Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
02/05/2011 04:15:02

Per la morte di Marco Di Vita scarcerato Riccardo Rallo

E' stato infatti rilasciato Riccardo Rallo, il giovane, di 21 anni, che era stato accusato di aver investito volontariamente Di Vita. La posizione di Rallo è stata derubricata da omicidio volontario ad omicidio colposo. E per questo è tornato in libertà. Lo ha deciso il Gip di Trapani,  Massimo Corleo. In un primo momento, aveva negato la misura degli arresti domiciliari, sostenendo il pericolo di inquinamento delle prove. Perchè è stato scarcerato Rallo? Nel corso dell'interrogatorio di garanzia ha convinto magistrati ed investigatori, e ha sostenuto che  che la morte di Di Vita è da imputare si ad un incidente frutto di una manovra imprudente, ma ha negato ogni sua volontà di fare del male a Di Vita.  La tragedia si consumò lo scorso 2 aprile.

La Citroen guidata da Riccardo Rallo travolse la moto del ragazzo mentre si stava immettendo nello slargo, nei pressi della caserma Col di lana di corso Piersanti Mattarella a Trapani. . L'automobilista venne arrestato con l'accusa di omicidio volontario dopo che la polizia visionò le immagini riprese dalle telecamere del sistema di videosorveglianza.

La procura ha fatto appello contro la scarcerazione.


Ti potrebbe interessare anche: