08/10/2013 19:14:00

Blue Tongue, un milione di euro di danni

 Sull’allarme blue tongue, l’epidemia che sta colpendo gli allevamenti di ovini nel territorio di Trapani e Palermo, arrivano le stime dei danni da parte dell’unità veterinaria dell’assessorato alla sanità. Un milione e 350 mila euro è la stima prevista per indennizzare gli allevatori dei capi di ovini morti nei focolai e per predisporre gli interventi preventivi. L’attuale normativa, infatti, non consente l’indennizzo dei capi morti nei focolai. Attualmente, su 17.315 capi di bestiame esistenti si sono verificati 718 casi con 125 morti. La stima del danno è relativa ai recenti dati registrati dalle Asp territoriali, dai quali emerge che il virus si è diffuso in provincia di Palermo e Trapani e con il cambio di temperatura presto potrà diffondersi anche nel messinese. Nel territorio trapanese, l’epidemia ha colpito gli allevamenti di Marsala, Paceco, Valderice, Trapani e Salemi; mentre a Palermo il focolai si concentrano a Collesano e Partinico. Oltre agli animali deceduti, altri sono stati già segnalati. Complessivamente si prevede una mortalità pari al 7% rispetto ai capi presenti con l’accertamento della malattia nella metà del totale degli allevamenti.