24/12/2013 13:19:00

L'Ars torna a riunirsi il 27 Dicembre, in un clima rovente

 Clima rovente all'Assemblea regionale siciliana. Dopo il via libera tra le urla al Dpef, l'Aula ha approvato il passaggio agli articoli del ddl del governo sulle proroghe per due mesi dei commissari delle province regionali. Una proroga, ha spiegato in Aula l'assessore agli Enti locali della Regione siciliana, Patrizia Valenti, finalizzata ad "un adeguato dibattito in aula e una maggiore riflessione sul trasferimento delle funzioni". Bocciata la proposta delle opposizioni di rinviare in commissione Bilancio il testo, l'Aula ha respinto anche la pregiudiziale di costituzionalità posta dal deputato Vincenzo Vinciullo ed è stato fissato alle 10 del 27 dicembre il termine ultimo per presentare gli emendamenti al ddl. Alle 12 si apriranno, invece, i lavori dell'Ars con all'ordine del giorno, tra l'altro, anche il seguito della discussione sui ddl 'Promozione della ricerca scientifica in ambito sanitario', 'Norme per l'apertura di una casa da gioco nei Comuni di Taormina e Palermo' e 'Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti'.