08/09/2014 06:10:00

Aumentano gli iscritti al Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia di Marsala

Boom di iscrizioni al Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia di Marsala. Corso universitario, dipendente dal dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, dell’Università di Palermo.
 

Sono 80 gli studenti che hanno presentato domanda per i test di accesso al corso di Laurea triennale.
Nei prossimi giorni l’iter si completerà con i test selettivi. Solo 30 studenti, saranno ammessi a frequentare il corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia.
 

Soddisfatto il coordinatore del Corso di Laurea Prof Giancarlo Moschetti: “Quello che abbiamo registrato quest’anno, dimostra che il territorio regionale risponde bene. Testimonianza che pone il Corso di Laurea di Marsala, ai primissimi posti a livello nazionale: vuoi per il contatto diretto professori-studenti, vuoi per le metodologie di insegnamento e di apprendimento, vuoi per la vocazione vitivinicola del territorio della provincia di Trapani e delle altre provincie siciliane. Infatti ben 70 % degli studenti, che hanno presentato domanda di ammissione, sono residenti in provincia di Trapani, il 20% della provincia di Palermo, il 10 % di altre provincie regionale. Un ringraziamento particolare va a tutte le aziende siciliane, all’Assoenologi sezione Sicilia, e a tutte le Associazioni ed Enti di settore, che da sempre hanno attenzionato il nostro corso di Laurea.”
 

In questi anni però ci sono state polemiche sul numero degli iscritti al corso di laurea di Marsala. Dal vicino istituto Agrario si chiedeva l’utilizzo di un piano dell’edificio di via Dante Alighieri del Corso di Laurea per adibirlo a convitto per gli studenti della scuola superiore. Era intervenuta anche Giulia Adamo, a dare man forte al preside dell’Agrario Pocorrobba. Alla base c’era il contratto di cessione in comodato d’uso dell’edificio, che nasce come convitto, a favore dell’Ateneo di Palermo. Ma Pocorrobba ne reclamava l’utilizzo per i suoi studenti, anche per via di un numero di studenti del cdl in enologia esiguo da giustificare l’uso di un piano in più. Polemiche, poi sedate da Lagalla, rettore dell’università di Palermo.
 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600355793-dacia-sandero-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599840395-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599217260-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600461340-amministrative-2020-consigliere.jpg