18/09/2014 06:40:00

Open Ars. Quanto hanno lavorato i deputati regionali. Ecco cosa hanno fatto i trapanesi

Cosa hanno combinato i deputati regionali in quasi due anni? Quanto sono stati produttivi, quanto hanno lavorato gli “onorevoli”? E’ tutto scritto nel rapporto OpenArs diDiritto di Accesso che ha monitorato l’attività parlamentare realizzata da ogni deputato regionale siciliano in qualità di primo firmatario e distinta in “Disegni di Legge”, “Interrogazioni Parlamentari”, “Interpellanze Parlamentari”, “Mozioni” e “Ordini del Giorno”. La somma di tutti queste attività ha generato un Indicatore di Produttività di ogni singolo deputato. Ok, questo potrebbe essere fuorviante. Perché ci possono essere politici che presentano interrogazioni a raffica, anche su materie poco importanti, senza scrivere alcun disegno di legge, atto certamente più importanti, e ottengono un indicatore di produttività più alto rispetto ad altri. Ma è importante, il monitoraggio, per farsi un idea del volume di attività. Il monitoraggio ha riguardato i 90 parlamentari dei vari gruppi della XVI legislatura, quella che si è aperta ufficialmente a dicembre 2012.

Il parlamentare più produttivo è Vincenzo Vinciullo, Ncd, con 557 atti prodotti, tra mozioni, interpellanze, interrogazioni, disegni legge, ordini del giorno. Il suo indicatore di produttività schizza grazie alle tante interrogazioni prodotte da primo firmatario: 485.
Il presidente della Regione Rosario Crocetta è il parlamentare che ha proposto da primo firmatario più disegni di legge. Primato che arriva per via della sua posizione al vertice dell’amministrazione. Stefano Zito e la trapanese Valentina Palmeri, entrambi del Movimento 5 Stelle, sono i due deputati regionali che hanno presentato più interpellanze parlamentari da primi firmatari: 22. Zito ha anche il primato di mozioni, 30. E Vinciullo quello di ordini del giorno:23.
Ovviamente sono i gruppi di opposizione a produrre più interogazioni, interpellanze e mozioni al governo regionale. Se il Pd ne ha prodotte 314, il Movimento 5 Stelle ha collezionato 756 tra mozioni, interrogazioni e interpellanze. Poi ci sono le 636 presentate dal Ncd, complice la frenetica attività di interrogazione al governo di Vinciullo.
E i deputati regionali trapanesi?
Chi ha l’indicatore di produttività più alto è Mimmo Turano, deputato regionale dell’Udc, con 73 atti prodotti, ed è ottavo nella classifica generale. L’ex presidente della Provincia di Trapani, in particolare, ha presentato da primo firmatario 60 disegni di legge, 9 interrogazioni, una interpellanza, 2 mozioni, e un ordine del giorno.
Tra gli altri deputati regionali trapanesi c’è Baldo Gucciardi, capogruppo del Pd all’Ars. Il suo indicatore di produttività è fermo a 29: ha presentato 18 disegni di legge, 2 interrogazioni, un’interpellanza, una mozione, e 7 ordini del giorno. Nel suo gruppo c’è anche la marsalese Antonella Milazzo, che ha presentato in totale, come prima firmataria, 17 atti: 6 disegni di legge, 8 interrogazioni, una interpellanza, una mozione, un ordine del giorno. Nel gruppo Pd il deputato che ha presentato più atti come primo firmatario è Fabrizio Ferrandelli: 103, il suo indicatore di produttività.
Valentina Palmeri, altra deputata regionale della provincia di Trapani, del Movimento 5 Stelle, ha totalizzato finora 62 atti presentati da prima firmataria: c’è un disegno di legge, 25 interrogazioni, 22 interpellanze, 9 mozioni, 5 ordini del giorno. Sergio Tancredi, invece, collega di gruppo eletto sempre in provincia di Trapani, ha presentato 31 atti, tra cui: 3 disegni di legge, 21 interrogazioni, 4 interpellanze, 3 mozioni e nessun ordine del giorno.
Paolo Ruggirello,  deputato questore di Articolo 4, ha all’attivo 50 atti presentati da primo firmatario: 11 disegni legge, 30 interrogazioni, una interpellanza, una mozione, 7 ordini del giorno.
Del gruppo Ncd è un altro trapanese, da Castelvetrano, Giovanni Lo Sciuto. 33 gli atti presentati da lui: 6 disegni legge, 21 interrogazioni, un’interpellanza, 4 mozioni, un ordine del giorno. Nino Oddo, del gruppo Il Megafono, ha totalizzato 23 atti presentati: sono 6 disegni di legge, 16 interrogazioni, una mozione, nessuna interpellanza e ordine del giorno.
Nel Gruppo Misto c’è l’ex sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, il suo indicatore di produttività segna 31 atti presentati come primo firmatario: 5 disegni legge, 20 interrogazioni, 0 interpellanze, 3 mozioni e 3 ordini del giorno.
 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596609509-dacia-sandero-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439641-voli-estivi.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif