09/12/2014 18:10:00

Ars, proposta dei Cinque Stelle: corsi di specializzazione nelle scuole in Sicilia

 Una mozione parlamentare che impegni il governo regionale a stipulare convenzioni con le scuole di secondo grado per realizzare corsi di specializzazione.
Questa una delle proposte al vaglio del gruppo parlamentare all’Ars del Movimento 5 Stelle, che attende di essere tradotta in un concreto impegno da sottoparre a Parlamento ed esecutivo regionale.
Un modo per sfruttare strutture e servizi di cui le scuole secondarie sono provviste, per effettuare attività didattiche e laboratoriali.
La fruizione pomeridiana e serale, si legge nella bozza, contribuirebbe – tra l’altro – a salvaguardare tali beni da atti di vandalismo. Inoltre, esiste “ una tipologia di figure professionali altamente specializzate che richiede una formazione specifica non supportata pubblicamente e dal costo elevato (Es. corsi CISCO, EUCIP, IFTS) o comunque molto richiesta nel mondo del lavoro (ECDL). La situazione economica attuale scoraggia l’investimento da parte delle famiglie in corsi di specializzazione a pagamento (nonostante sia proprio l’istruzione specialistica quella che ci può aiutare a superare la crisi economica attuale).
Si potrebbe creare una sinergia virtuosa, ed i corsi possono essere inseriti nel POF della scuola e frequentati anche da studenti dell’istituto ospitante.
Il governo regionale dunque verrebbe impegnato ad 2 attuare le opportune iniziative svolte a realizzare corsi professionali in collaborazione con le scuole statali, che siano altamente professionalizzanti, gratuite per gli studenti e convenienti per l’istituto ospitante.
A costituire una commissione di esperti formata da docenti, studenti e genitori e rappresentanti del mondo imprenditoriale per individuare i corsi da effettuare.
Ad istituire una piattaforma on line unificante dove raccogliere richieste dei cittadini in rapporto alla tipologia di corsi da effettuare e pubblicare periodicamente (con cadenza almeno semestrale) i dati sulle figure professionali richieste in regione e le stime disponibili per il breve e medio periodo.