24/06/2015 11:25:00

Nasce l'olio d'oliva della Cantina Paolini di Marsala

 E’ stato presentato per la prima volta agli allievi del Master dell’Università di Palermo “Manager delle aziende del settore vitivinicolo”, l’olio extravergine d’oliva Cantine Paolini. I giovani laureati, in visita alle Cantine venerdì scorso accompagnati dal professore Sebastiano Torcivia, hanno potuto apprezzare le qualità del nuovo prodotto marchiato Cantine Paolini degustandolo sul pane. “Si tratta di un olio certificato biologico- spiega Vincenzo Angileri, responsabile vendite delle Paolini- di categoria superiore, ottenuto dalla spremitura a freddo di olive selezionate, e dunque pregiate. Speziato, molto gradevole al palato, da consumare sia a crudo che cotto”.
“L’idea di lanciare il nuovo prodotto- spiega ancora Angileri- nasce dalla volontà di agevolare gli agricoltori soci della Cantina Paolini nella commercializzazione dei loro prodotti: i nostri vignaioli, infatti, sono per la maggior parte anche possessori di uliveti”. “Ovviamente- continua- al centro della nostra attenzione è sempre il consumatore finale, cui vogliamo fornire un prodotto coltivato ed ottenuto naturalmente, e dunque estremamente genuino”.

L’olio d’oliva Cantine Paolini- ottenuto dai cultivar Biancolilla e Nocellara del Belice- va ad aggiungersi alle numerose e variegate linee di vini delle Cantine Paolini: Conte di Matàrocco, Sicilien, Zizzà, Lance, e le più pregiate Gurgò, 72 Filara e Baronazzo Amafi.