18/10/2015 06:55:00

Lo strano scoop su Matteo Messina Denaro: è a Baden, in Germania...

Certo, se hanno davvero scoperto dov'è, per ora sarà già fuggito via. Davvero strano lo scoop della toscana Radio Blu, che ieri ha fatto sapere, via posta certificata, in contemporanea ad alcune redazioni, come quella di Tp24.it e anche alla Questura di Trapani, l'indirizzo esatto dove vive Matteo Messina Denaro, il latitante numero uno di Cosa nostra: “Fonti ben informate di un distaccamento di servizio della difesa” fanno sapere a Radio Blu che il presunto capo di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro si troverebbe in territorio tedesco e non a Trapani. Da quanto appreso dall’emittente sarebbe a Baden, in Germania, una delle località-rifugio più frequentante, negli ultimi anni, da Messina Denaro.

Più di un avvistamento, confermerebbe che il boss risiederebbe in una villetta a schiera della periferia ovest della città tedesca dove, dal 2014, e sempre da quanto appreso da Radioblu, sarebbe stato intravisto un uomo notevolmente corrispondente agli identikit diffusi recentemente dalla polizia. Nel 2014, il "boss" di Cosa Nostra avrebbe lasciato l'isola greca di Myconos, precisamente la località Cavo Paradiso. Fonti del Ministero della Difesa confermerebbero all’emittente, che il capo dei capi di Cosa Nostra, avrebbe alloggiato in quest'isola del Peloponneso dai primi mesi del 2008. Ecco il testo del comunicato dell'emittente, da notare la sintassi un po' insicura. E poi, il programma che ha scoperto il covo si chiamerebbe "Gerusalemme Celeste". Infine, è strana la chiusura, con un riferimento al "giornalismo divertente". 

MESSINA DENARO SI TROVA A BADEN IN VIA PULVERSTEINSTRABE,27 NEL WURTTEMBERG

Baden,Germania, 17 ott. -Fonti ben informate di un distaccamento di servizio della difesa,e fonti primarie riferite da Radio Onda Blu, hanno consentito alla  e "trasmissione" di punta Gerusalemme Celeste della omonina emittente fiorentina che l'attuale capo di Cosa Nostra, il Boss Matteo Messina Denaro si trova con certezza in territorio tedesco nella provincia del Wurttemberg, e non a Trapani,come invece si continua a pensare. Pietro Zannoni  ha anche rivolto un appello scritto al questore di Trapani e al Ministro dell'Interno Alfano,affinchè non si disperdano preziose risorse investigative,nel concentrare le ricerche nel trapanese. Baden, dove è stato riconosciuto il Boss della Mafia siciliana Matteo Messina Denaro, è la località-rifugio esclusiva per il suo soggiorno di lunga latitanza. Piu' di un avvistamento conferma fonti secondarie incrociate che al numero civico 27 di Via Pulversteninstrabe c'è una delle tante villette a schiera con all'interno un giardino e un caseggiato in metallo grigio con ampie vetrate per passare anche giornate nella piena luce del sole. Dal corso dell'anno 2014 anche a detta di molti vicini abita un uomo che avrebbe molto delle sembianze degli identikit diffusi recentemente dalla interpol. Il 2014 è anche anche l'anno solare in cui avrebbe lasciato l'isola greca di Myconos, precisamente la località di Cavo Paradiso di Myconos. Fonti del Ministero della Difesa hanno fatto trapelare nelle lunghe interviste fatte in strada da Zannoni con il suo microfono segreto, di Radio Onda Blu,   che il capo dei capi di Cosa Nostra, avrebbe alloggiato in questa isola del Peloponneso fin dai primi mesi del 2008. I due mandamenti di riferimento in Sicilia di Matteo Messina Denaro, restano quello della mezzadria per la produzione di formaggi e di vini, e quello ragusano legato alla gestione delle catene Despar fino al 1999 e poi Conad poi,che non risultano affatto coinvolte in nessuna attività illecita.

 

Nella zona indicata qua le quartier generale dell'attuale capo di cosa nostra,si nota bene il caseggiato-rifugio di color grigio e una Volkswagen rossa tipo maggiolino, a ridosso della sua casa a schiera e nello stesso parcheggio a pettine dove è parcheggiata. Matteo Messina Denaro ha infatti un maggiolino di colore rosso vecchio tipo come si puo' ben vedere dalla ripresa satellitare offerta da google maps: https://www.google.it/maps/@48.7681513,8.2250622,62m/data=!3m1!1e3 . Il precedente periodo di lunga latitanza di Messina Denaro sarebbe trascorso nelle località dell'isola greca di Myconos e precisamente nelle baite di sua comproprietà (o multiproprietà). Sono infatti alcune multiptoprietà di quest'isola greca il vincolo patrimoniale a una certa famiglia. Si veda il link: https://www.google.it/maps/@37.4088245,25.3601835,299m/data=!3m1!1e3. La casa attuale di Matteo Messina Denaro in Via Pulversteinstrabe,al civico 27, è quella piu' vicina al casolare grigio,con i grandi finestroni proprio sul tornante della rotonda. La Wolksvagen non è parcheggiata proprio davanti la princiaple casa,si dice, per non destare sospetti e mimetizzarsi il piu' possibile in ogni modo e forma. Di queste informazioni reperite da Radio Onda Blu, nella trasmissione "Terzo testamento-Gerusalemme Celeste", è stato informato in via informale oltre il questore di Trapani direttamente anche il Ministro Alfano,affichè questo tipo di giornalismo anche divertente sia utile a cause sociali di piu' ben alto spessore della stessa spettacolarità di certe trasmissioni d'inchiesta.