11/11/2015 07:50:00

Il caso dello Sceicco a Marsala e Trapani. Cudia: "E' una persona molto rilevante"

 Pare sia diventato un caso mondiale questa storia dello sceicco dell'Oman in visita in Sicilia. Lo sceicco Al Hashimi nei giorni scorsi ha visitato Marsala nel corso di un evento organizzato da un gruppo di imprenditori locali. L'evento consisteva nell'incontro tra alcuni imprenditori e lo sceicco, al costo di 300 euro. Un po' eccessivo. Nei giorni precedenti lo sceicco ha incontrato il sindaco di Palermo Orlando e quello di Trapani Damiano. E qui è scatta la polemica perchè l'ex sindaco Fazio ha definito “fuorviante” definire “sceicco” lo sceicco, perchè si tratterebbe di un importante imprenditore dell'Oman a cui il Sultano gli avrebbe dato il titolo di sceicco. Insomma, sembra essere scoppiato un caso mondiale, su questa storia dello sceicco. E ci dicono che non ha apprezzato quello che abbiamo scritto in questi giorni. Bisogna fare due considerazioni però. Che se anche lo sceicco si arrabbia, siamo a posto... La seconda. Siamo in Italia, un paese tutto sommato democratico e con una stampa tutto sommato libera (almeno per la Costituzione), lo sceicco o chi parla per lui questo forse non lo ha considerato. Ed ecco che è arrivata in redazione una replica da parte di Peppe Cudia, che è tra gli organizzatori dell'evento. Una replica che pubblichiamo integralmente.

 


Ci tengo a precisare che il sito web VendereAgliaArabi.it è un portale di scambi commerciali online tra l’Italia e i paesi Arabi non esclusivamente limitato alla compravendita di beni immobiliari ma rivolto a tutte le categorie merceologiche. Inoltre la parte Araba del portale è il dominio TijaraEurope.com.
 
Fatte queste premesse, si precisa che la Concept Development LLC, società legalmente registrata in Oman, è il Soggetto che ha organizzato l’evento che si tè tenuto in Sicilia da giorno 1 a giorno 6 Novembre 2015 con lo Sceicco Salim Al Hashmi.

A tal proposito, giusto per opportuna conoscenza Sua e dei Suoi lettori online, lo Sceicco Salim Al Hashmi non è un semplice Tour Operator ma una persona molto rilevante, appartenente ad una delle famiglie più importanti dell’Oman e nominato Sceicco da Sua Maestà Qabus Bin Said Al Said, attuale Sultano in carica e con cui ha rapporti diretti. Inoltre è stato anche Ministro delle Finanze dell'Oman negli anni novanta.
Tra l'altro lo Sceicco Salim Al Hashmi, con il figlio, Sceicco Al Julanda Bin Salim Al Hashmi, è stato invitato alla Casa Bianca a Washington nel Febbraio 2012 in qualità di Senior Omani Official, in rappresentanza del Sultano Qaboos per ritirare l'Eagle Freedom Award in riconoscenza dell'impegno che il Sultanato Omanita ha mostrato con le Autorità Iraniane nell'influenzare il rilascio di tre hikers americani che, attraversando il confine turco-iraniano, sono stati fatti prigionieri in Iran.  Maggiori informazioni e documenti ufficiali basta chiamare l'ambasciata Omanita a Roma. 

Del resto, se così non fosse, appare strano che il Sindaco di Napoli, terza città d’Italia, il sindaco di Palermo e di Trapani lo abbiano incontrato e ricevuto con tutti gli onori che meritava. E’ evidente, pertanto, che non c’è nulla di strano nell’attività posta in essere da VendereAgliArabi.it  che, forte di un radicamento commercialmente importante in territorio Omanita e perseguendo i propri scopi sociali, propone la possibilità di avviare scambi commerciali con uno dei paesi più importanti del Medio Oriente a tutti gli  imprenditori italiani che ne abbiano interesse.

A proposito dell'iniziativa tenutasi al Baglio Basile, ci tengo a puntualizzare che il costo di € 300.00 che ogni imprenditore partecipante ha affrontato nell’ambito dell’incontro con lo Sceicco Salim Al Hashmi, è servito a noi organizzatori per coprire le spese per i servizi offerti (sala meeting, traduttori, pranzo, transfer, consulenza, personale,...) e che tale cifra non è stata incassata dallo Sceicco ma dalla società organizzatrice Concept Development LLC. Inoltre tutte le aziende che hanno partecipato hanno dato un feedback molto positivo sull'incontro percependo il valore e l'opportunità che hanno avuto nel presentare i loro progetti allo Sceicco e alla figlia Sceicca Janat Al Hashmi che si sono mostrati molto interessati nello sviluppare in Oman parte di questi progetti.

Per ultimo, la notizie relativa a Villa Favorita è assolutamente falsa e priva di fondamenta, lo Sceicco insieme alla delegazione e all’organizzazione ha avuto un semplice pranzo in una delle strutture più belle della provincia.