21/04/2016 10:00:00

Fiancheggiatori di Messina Denaro, annullate quattro ordinanze di scarcerazione

Sette presunti mafiosi dell'agrigentino sono stati arrestati lo scorso primo aprile nel corso dell'operazione antimafia "Triokola". Per quattro di loro c'è ora la scarcerazione decisa dai giudici del tribunale del Riesame di Palermo. Si sono aperte le porte del carcere per Vincenzo Buscemi, 63 anni; Gaspare Ciaccio di 32 anni e Luigi Alberto La Sala, 32 anni, tutti di Sambuca di Sicilia (Ag). Provvedimento di scarcerazione anche per Massimo Tarantino, 44 anni, sempre di Sambuca, che a differenza degli altri rimane in carcere perché indagato, per una rapina in banca. I  quattro sarebbero  i presunti favoreggiatori di Leo Sutera, ritenuto di magistrato della Dda  vicino a Matteo Messina Denaro. Nell'ambito della stessa  indagine si attende la decisione dei giudici per gli altri 3 indagati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare in carcere: Giuseppe Genova, 50 anni, di Burgio, capo della locale famiglia mafiosa; Andrea e Salvatore La Puma, di 69 e 40 anni, padre e figlio, di Sambuca di Sicilia.