17/05/2016 14:00:00

Avviato in Sicilia il progetto "Trek&Kids". Il turismo dedicato alle famiglie

Una serie di eventi a misura di bambino per scoprire le strutture che, in Sicilia, offrono ospitalità e servizi turistici dedicati alle famiglie. Questa la proposta dell’open day, svoltosi tra sabato e domenica scorsi, a cura delle aziende e delle associazioni aderenti al circuito regionale TREK&KIDS.
La manifestazione, in coincidenza con la Giornata Internazionale delle Famiglie, era mirata a presentare i soggetti aderenti al network regionale nato per promuovere e facilitare in Sicilia il turismo naturalistico e quello per le famiglie con bambini.
Gli appuntamenti si sono svolti, tra il 14 e il 15 maggio, al Castello Milè a Longi (ME), al Tus’Hotel di Castel di Tusa (ME), alle Case Vacanze “San Marco” di Valderice, dove i partecipanti sono stati coinvolti nei laboratori alla scoperta dei fossili guidati dai professionisti dell’associazione Riportiamo alla Luce. E, ancora, weekend all’insegna di “Mani in Pasta Reale” a Villa Nives ed orienteering al Lago Urio Quattrocchi sui Nebrodi, organizzato dalla Pro Loco di Mistretta, mentre a Buseto Palizzolo la Fattoria didattica Spezia ha proposto percorsi alla scoperta di animali, sapori e odori. Gli amanti dei cavalli hanno trovato a Santa Cristina Gela (PA), presso l’agriturismo Al Poggetto, e a Nicosia (EN), presso la sede dell’associazione Gioconfà, i loro animali preferiti di cui imparare tutti i segreti.
A Ragusa, Casato Licitra ha organizzato, per la gioia di grandi e piccini, un’emozionante viaggio in carrozza tra i luoghi del Commissario Montalbano mentre gli asini e i giochi di una volta sono stati i protagonisti dell’evento organizzato dall’associazione Il Ciukino presso il B&B La Quercia e l’Asino a Piazza Armerina (EN).
A Buseto Palizzolo, organizzata dalla Pro Loco, l’escursione al Bosco Scorace, con partenza dall’hotel Terra degli Elimi, mentre a San Vito Lo Capo, si sono svolte la passeggiata lenta sul sentiero natura dell’El Bahira Camping Village e le lezioni di avvicinamento al free climbing.

Tutte le strutture con il marchio di qualità TREK&KIDS assicurano efficienza, sicurezza, professionalità e, soprattutto, servizi e dotazioni a misura di famiglia e di escursionisti e trekker. Gli operatori aderenti, infatti, hanno sottoscritto un rigoroso disciplinare che li impegna al rispetto di regole per una buona accoglienza e a fornire agli ospiti il necessario per il trekking e le passeggiate: passeggini, zaini trekking porta bambino, kit di primo soccorso pediatrico, baby sitter, assistenza di un pediatra (a richiesta), ma anche culle, bagnetti, fasciatoi, scalda biberon, spazi giochi dedicati ai bambini.
Ogni struttura di ospitalità si differenzia per le proprie peculiarità aziendali e territoriali ma tutte hanno organizzato la propria offerta per consentire ai visitatori di fruire al meglio le aree naturalistiche nelle vicinanze e, al tempo stesso, garantire alle famiglie le stesse comodità di casa propria.

Il progetto TREK&KIDS è co-finanziato dall’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia e dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, e ha come obiettivo principale quello di “specializzare” le aziende del comparto turistico vicine alle aree naturalistiche regionali sui target del trekking e delle famiglie con bambini.
In Sicilia oltre il 60% del territorio è collinare e i rilievi montuosi ricoprono quasi il 25% della sua superficie, con la vetta più alta, oltre i 3.000 metri, rappresentata dall’Etna. L’Isola ha 5 Parchi naturali e ben 72 Riserve naturali, nonché innumerevoli Siti di Interesse Comunitario e Zone a Protezione Speciale che costituiscono una risorsa in grado di attrare e di soddisfare le aspettative dei trekker del resto d’Italia e del mondo.
Sul portale dedicato, www. trekandkids.asernet.it, i turisti possono trovare tutti i dettagli relativi alle strutture ricettive, alle associazioni e ai percorsi proposti. E’ prevista anche l’attivazione di una app da scaricare su smartphone o tablet.