09/06/2016 17:00:00

Pantelleria riparte dall'Incontro Mondiale dei Paesaggi Terrazzati

 In questi giorni Pantelleria si trova, suo malgrado, al centro del dibattito da parte dell’opinione pubblica e delle istituzioni dovuto al grande incendio che ha distrutto seicento ettari di bosco e macchia mediterranea. Oltre a discutere sui possibili moventi e a come impedire che una tale tragedia si ripeta, è fondamentale costruire un nuovo futuro per l’isola che metta al centro i valori positivi che essa ha saputo esprimere nella storia, partendo proprio da quello che Pantelleria e i suoi abitanti hanno creato e custodito per millenni: i terrazzamenti.
I paesaggi terrazzati sono presenti in diverse aeree del mondo e rappresentano l’evidenza concreta e tangibile di come la vita possa svilupparsi fin nei declivi più scoscesi delle aree montane e costiere. Prendersi cura dei paesaggi terrazzati significa riconoscere il fatto che essi possono rispondere in modo concreto a richieste contemporanee e diverse, come la conservazione del valore storico e culturale, l’esplicazione di funzioni ambientali e idrogeologiche, il miglioramento della qualità della vita attraverso produzioni agroalimentari di qualità, il senso di appartenenza, lo sviluppo sostenibile. C’è bisogno concreto di sperimentare e condividere nuove visioni, strategie e funzioni innovative per i terrazzamenti e per i loro abitanti.
Per questo motivo, a partire dal 2010, l’Alleanza Mondiale dei Paesaggi Terrazzati ha intrapreso un percorso di conoscenza e condivisione con le comunità locali che hanno portato all’organizzazione di due grandi incontri (il primo nel 2010 in Cina e il secondo nel 2014 in Perù) durante i quali la comunità scientifica di esperti di ambiente, agricoltura, paesaggio, architettura, geografia e antropologia ha affrontato “sul campo” i temi che sono stati proposti.
Il terzo Incontro mondiale sui Paesaggi Terrazzati, che si terrà in Italia dal 6 al 15 ottobre, intende dare un forte impulso all’impegno internazionale per proteggere e valorizzare questi paesaggi nella loro polifunzionalità. Offrirà ai partecipanti, provenienti da continenti diversi, una conoscenza del notevole e variegato patrimonio di paesaggi terrazzati esistente in particolare in dieci località italiane tra le quali anche Pantelleria.
In questi giorni il comitato locale sta predisponendo il programma dettagliato per gli eventi della sede di Pantelleria, dove si svolgeranno le attività del convegno dal 9 al 12 ottobre. Le attività prevedono sia momenti di approfondimento scientifico che escursioni sui luoghi alla scoperta dei paesaggi e delle persone che li hanno generati.
Per maggiori informazioni sull’Incontro Mondiale sui Paesaggi Terrazzati collegarsi al sito internet http://www.terracedlandscapes2016.it/, mentre per contattare l’organizzazione locale è possibile scrivere all’indirizzo di email vitoangelo.plan@gmail.com