04/11/2016 02:45:00

Pomodoro in serra, la Sicilia ne produce più della Cina

 La Sicilia sorpassa la Cina nella produzione di pomodoro in serra e si aggiudica il primo posto in Italia.

Un bel risultato per l’Isola che, secondo i dati forniti da Coldiretti, costituisce oggi, in questo ambito, il vero fiore all’occhiello del comparto. Un riconoscimento di non poco conto, dopo quello ricevuto dal pomodorino Datterino di Pachino che si è aggiudicato il marchio Igp.

A parlare sono i numeri; 314 mila are di colture e 2 milioni di quintali di prodotto raccolto. Non troppo lontana dalla produzione siciliana quella laziale con 167 mila e 800 are di superficie coltivata e un milione e 100 mila quintali di pomodoro raccolto.

Per il Meridione d’Italia c’è però un’altra bella soddisfazione con la Campania che segue la produzione del Lazio con 105 mila are di superficie e 770 mila tonnellate di produzione. In coda la Basilicata con 203 are di superficie e una produzione pari a 1149 quintali.

La Sicilia, prima tra tutte, fa ottenere così un importantissimo primato al Bel Paese nella produzione di pomodoro da industria consentendo così allo Stivale dii classificarsi solo secondo su scala mondiale dopo gli Stati Uniti.