08/03/2018 06:00:00

Birgi, ci sono buone notizie: il bando è pronto, nuovi voli da Germania e Olanda

15,00 - C'è stata oggi una nuova riunione del comitato spontaneo di Sindaci e Airgest per capire il da farsi su Birgi. I sindaci dei Comuni trapanesi che attualmente contribuiscono al co-marketing, riunitisi oggi a Trapani nella sede del Distretto turistico, registrando l'impegno della Regione e dell'Airgest nel cercare di trovare ogni soluzione utile per "salvare" la stagione turistica e definire il nuovo bando di gara, hanno rappresentato la necessità di definire un percorso urgente che possa dare risposte concrete al territorio.

A tal fine, auspicando che le risorse del Libero Consorzio possano essere ancora utilizzate per un nuovo accordo di co-marketing -  così come avvenuto in passato per il tramite della Camera di Commercio ed aggiungendo anche le risorse impegnate d ciascun comune – ritengono opportuno avviare una straordinaria campagna di promozione della destinazione turistica del territorio.

07,00 -  Ci sono buone notizie per l'aeroporto di Trapani. Innanzitutto il bando per chiudere la delicata trattativa con il vettore che dovrebbe assicurare i voli per i prossimi tre anni (se non ci sono sorprese dovrebbe essere Ryanair) è pronto.

L'Airgest lo ha rifatto, dopo la bocciatura della precedenta gara dietro il ricorso al Tar di Alitalia, e, per sicurezza, lo ha sottoposto al vaglio degli uffici competenti della Regione Siciliana. Adesso il bando è all'Ars per un via libera definitivo, che arriverà a pochi giorni. "Così si potrà fare la gara - commenta il deputato marsalese Stefano Pellegrino - ed entro Maggio ci potrà anche essere l'aggiudicazione". Il bando sarà coperto, finanziariamente, dai fondi che la stessa Regione ha previsto attraverso un decreto firmato lo scorso mese di febbraio dall’ assessore al Turismo Sandro Pappalardo che stanzia complessivamente 12 milioni e 500 mila euro per gli anni 2018 (6 milioni) e 2019 (6 milioni e mezzo) per gli Ambiti degli aeroporti Pio La Torre di Comiso e Vincenzo Florio di Trapani Birgi, destinando a quest’ultimo una percentuale del 72,70% (di conseguenza il 27,30% all’ambito di Comiso) pari a 4.362.000 euro per il primo anno e a 4.725.500 per il secondo.

Ma non è solo questa la buona notizia. Airgest infatti sta trattando con alcune compagnie aeree per aggiungere voli alla magra programmazione estiva di Ryanair. "Quasi certamente - aggiunge Pellegrino - c'è una compagnia olandese che in estate farà dei collegamenti dall'Olanda e dalla Germania". La notizia delle trattative in corso è confermata da Paolo Angius, presidente di Airgest.

La terza buona notizia si avrà oggi, se la Regione Siciliana restituirà alla ex Provincia i famosi due milioni di euro "pro - aeroporto" che sono tornati indietro perché, paradossi della burocrazia siciliana, nessuno ha spiegato bene come utilizzarli. Oggi si saprà ufficialmente  se la Regione «restituirà» al Libero Consorzio Comunale di Trapani (l’ex Provincia) i 2 milioni e mezzo di euro (per la precisione 2.580.660), parte residuale del ristoro che era stato fornito per i danni subiti dal territorio nel 2011 per l’inattività prima totale e poi parziale dello scalo civile di Birgi a causa della guerra in Libia, e se effettivamente questa somma potrà essere destinata a sostenere finanziariamente la programmazione estiva cosiddetta Summer dei voli da e per l’aeroporto Vincenzo Florio.

Ieri il commissario dell’ex Provincia, Raimondo Cerami è stato a Palermo presso gli Assessorati Regionali di riferimento (Autonomie Locali, Turismo, Economia) per la  riassegnazione delle somme e per aver spiegato come bisogna fare per il loro   legittimo utilizzo. La soluzione è che la Regione passi i soldi alla Provincia, che li passa poi al Distretto turistico della Sicilia occidentale, di cui è presidente il sindaco di Favignana Peppe Pagoto.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438478-manlio-dovi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596442250-climatizzatore-ago-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif