27/05/2018 08:00:00

Cantine aperte : i sentieri del buon vino siciliano.

Torna l'evento che apre le porte delle cantine di tutta Italia: "Cantine Aperte 2018". Un appuntamento che unisce la tradizione enologica e gastronomica. In Sicilia, nella sola giornata di domenica, sono più di 100 le cantine da visitare. La volontà di valorizzare particolarità, curiosità e piccole bellezze custodite nelle cantine socie del Movimento del turismo vinicolo. Ogni azienda avrà l’opportunità di valorizzare una sua caratteristica bellezza e mostrarla in via del tutto eccezionale ai tanti wine lover in visita, durante l’evento.
Per tutti gli enoturisti, si tratta di un’occasione imperdibile per scoprire particolarità e tesori nascosti delle cantine: una bottaia, i vigneti, l'architettura, ogni cantina ha il suo stile, i suoi tesori, la sua bellezza. Le aziende vinicole che parteciperanno all’evento, accoglieranno i wine lover con tantissime attività collaterali, per far da sfondo alle degustazioni.

In provincia di Trapani si distingue sicuramente la Tenuta Gorghi Tondi con un programma che prevede anche la visita guidata della riserva naturale da parte del WWF leggi l'articolo . Alle Cantine Pellegrino arriva invece "Open Day Marsala Revolution", una giornata intera negli spazi appena ristrutturati all’interno della cantina, mentre alle Cantine Florio, oltre a visite guidate e degustazioni, è in programma uno speciale spettacolo sulla costruzione delle botti. Donnafugata quest'anno si presenta con un tema originale : "Il fare sartoriale", con focus sui vitigni autoctoni, i vini longevi (leggi il programma). Durante l'evento verranno presentate le nuove collezioni Donnafugata e ci sarà spazio per visite guidate, laboratori di enogastronomia e degustazioni di vini e oli. Prevista anche tanta animazione per i più piccoli.

Se invece decidete di allontanarvi dalla provincia di Trapani, Baglio di Pianetto a soli 25 chilometri dal capoluogo siciliano rappresenta una delle realtà più interessanti del vino di qualità dell’isola. Vocazionalità e territorio, è questa la chiave con cui aprire lo scrigno dei vini di Baglio di Pianetto: grandi rossi di invecchiamento, bianchi di grande eleganza ma anche vini d’innovazione per chi sceglie i naturali, non filtrati e senza solfiti aggiunti. Una versatilità produttiva che si potrà sperimentare in un tour di visita dedicato agli amanti del buon vino. www.bagliodipianetto.it