23/06/2018 06:00:00

Birgi. Angius: "Con People Fly l'Airgest è stata rigida. Mai firmato un contratto"

Paolo Angius, presidente dell'Airgest, la società che gestisce l'aeroporto di Trapani Birgi, da un po' di giorni c'è un giallo su questa sorta di compagnia aerea, che compagnia non è ma un broker. People Fly, esiste?

 

Esiste, ma è un tour operator, non è una compagnia aerea. Da circa due mesi ci comunicano la volontà di mettere dei voli da e per Trapani, ma ad oggi, nonostante più una rassicurazione che abbiamo chiesto, non abbiamo ancora alcuna carta firmata. Quando e se ci sarà la carta firmata non sarà con People Fly ma con il vettore dal quale noleggiano gli aerei.

 

People Fly aveva annunciato voli da e per Trapani, sostituendosi a Ryanair. Molti hanno prenotato ma non hanno trovato né la rotta né l'aereo. La cosa ha creato molti disagi e imbarazzo non solo a Trapani. Anche altri aeroporti, come Bologna e Verona, hanno preso le distanze da People Fly. Tra l'altro questa società ha anche dei precedenti di questo tipo molto imbarazzanti. Come si arriva a questi pasticci?

 

Con noi non si è accreditata assolutamente la People Fly. L'imprenditore è trentino, con una sede a Cagliari. Io non lo conoscevo, l'ho tenuto in considerazione come gli altri che potevano prospettare delle soluzioni per Trapani in questo momento di emergenza. Ma l'abbiamo gestita con grande attenzione e rigidità. Da due mesi a questa parte, quando si sono affacciati alla nostra porta, abbiamo detto che non avremmo autorizzato alcun volo se non dietro garanzie contrattuali, pagamenti anticipati, abbiamo alzato l'asticella, a garanzia dei consumatori. Siamo stati la prima società di gestione a segnalare sul nostro sito a dire che non avevamo contrattualizzato niente con loro.

 

Che notizie ci sono della famosa gara d'appalto per trovare i voli per Trapani Birgi?

 

Siamo ad ottimo punto. La società di consulenza nominata dai comuni ha terminato il suo lavoro. Lo stiamo illustrando alla regione, con la quale ci deve essere un passaggio obbligatorio. Dopo si dovrebbe arrivare spero entro 20 giorni alla consegna di tutto alla Cuc Trinacria che è la committenza unica della gara d'appalto della provincia di Ragusa.

 

Perchè Trapani e Comiso sono insieme nel finanziamento.

 

Per la prima volta abbiamo fatto una sinergia tra due società di gestione. Spero che questa iniezione di circa 20 milioni tra Regione ed ex Provincia possa portare degli esiti positivi già dalla prossima stagione invernale.