08/10/2018 13:10:00

Birgi. E' scaduto il bando per i voli. Entro oggi dovevano arrivare le offerte

E' scaduto alle 13 il bando per affidare i servizi di promozione e comunicazione per l'incremento del turismo in provincia di Trapani. In sostanza è il bando per trovare uno o più vettori in grado di garantire i voli da e per l'aeroporto di Trapani Birgi. 


I plichi contenenti le offerte dovevano arrivare entro le 13 di oggi all'Ufficio protocollo della Centrale Unica di Committenza Trinakria Sud, al Comune di Comiso.
Si attendeva questo bando da mesi, e a fine agosto è stato presentato in pompa magna a Marsala, comune capofila dell'operazione di co-marketing. Il bando arriva dopo un'estate orribile, con i voli praticamente assenti da e per l'aeroporto Vincenzo Florio, turisti scomparsi dai b&b. Il precedente bando è stato bocciato dal Tar, che si è espresso accogliendo il ricorso, presentato a dicembre, da Alitalia. Da lì il declino, e un lento tentativo di rimettere le cose in sesto.
Ora è arrivato questo bando, che vale 11.235.000 milioni di euro più iva. Tutto finanziato dalla Regione, che è anche socio unico, sostanzialmente, col 99% delle quote di Airgest, la società di gestione del “Vincenzo Florio”. Il bando suddiviso in 25 lotti, che riguardano destinazioni nazionali e internazionali. Così suddivisi:
Quelle estere sono Belgio (450.000 euro), Germania Nord (450.000), Germania Ovest (450.000), Germania Sud (450.000), Germania Est (450.000), Malta (225.000), Olanda (450.000), Polonia (225.000), Slovacchia (225.000), Spagna (450.000), Regno Unito (450.000), Francia (450.000), Scandinavia (450.000), Repubblica Ceca (450.000); i lotti per l’Italia sono, invece,  Marche (225.000), Emilia Romagna (900.000), Sardegna  (300.000), Piemonte (300.000), Liguria (225.000), Lombardia (930.000), Umbria (225.000), Toscana (900.000), Lazio (930.000), Veneto (450.000), Friuli Venezia-Giulia (225.000).
La durata del contratto sarà di 3 anni. Una volta arrivati i plichi dovranno essere esaminate tutte le offerte arrivate. Il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, quando venne presentato il bando, disse che entro la fine dell'anno ci sarebbe stata la firma sul contratto. In molti sperano che questa procedura non venga impugnata come la precedente e che si possa al più presto chiudere un accordo per garantire un numero di passeggeri simili a quelli avuti fino a due anni fa.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600331628-sposa-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600269968-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600701005-amministrative-2020-consigliere.jpg