19/03/2019 19:50:00

Codici: "A Trapani ed Erice la pulizia delle strade è scadente"

"Riceviamo da giorni lamentele circa il mancato servizio spazzamento delle strade pubbliche, in particolare quelle secondarie, dove a causa del forte vento si accumulano rifiuti si ogni genere anche dinanzi ad esercizi commerciali e nelle entrate dei condomini. Da ultimo anche la sabbia è arrivata in massicce quantità sui marciapiedi dando una pessima immagine di una città sporca senza idonei servizi di spazzamento. Il servizio appare scadente tanto a Trapani quanto su Erice". Così denuncia Ivana Saladino, responsabile dello sportello Codici di Trapani.

"Il servizio di pulizia delle strade e delle aree pubbliche è stato sempre e tradizionalmente finanziato con i proventi dei prelievi (succedutisi nel tempo) dovuti dai contribuenti per il servizio di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati", spiega l'avv.Vincenzo Maltese componente dell'Ufficio legale regionale del Codici Sicilia. Alle attuali amministrazioni comunali di Trapani ed Erice Codici chiede "di accertare se vi siano inadempienze in capo alle ditte che gestiscono il servizio pubblico, e in caso positivo di applicare le penali previste nei capitolati d'appalto. Lo si deve per rispetto dei cittadini che pagano regolarmente la Tari. Al contempo sarebbe opportuno che si emanassero ordinanze sindacali che prevedano il divieto di abbandonare materiale pubblicitario per terra sulle scale delle entrate delle pertinenze condominiali e di consegnarle solo dentro gli androni e solo negli appositi spazi a ciò predisposti".


"L'abbandono indiscriminato di tale materiale cartaceo -  conclude l'avv.Vincenzo Maltese - unitamente alla inciviltà di molti cittadini, è anche tra le cause delle ostruzioni di caditoie e tombini".