24/04/2019 06:00:00

Da Bonafede a Piera Aiello, i redditi di ministri e parlamentari trapanesi

 Giulia Bongiorno è il ministro più ricco del Governo Conte. Silvio Berlusconi è il “Paperone” dei parlamentari. Sono online i redditi di deputati, senatori e membri del Governo.
Tra questi ci sono anche i trapanesi, che sono tutti grillini.

La più ricca del Governo Conte è la ministra Giulia Bongiorno, con un reddito di 2,8 milioni di euro, 33 tra proprietà, comproprietà e nude proprietà tra Roma, Palermo e Cefalù. La Bongiorno è entrata a far parte dell'esecutivo in quota Lega e ha azioni in Cerved, Poste Italiane e Terna. Il premier Giuseppe Conte, docente universitario, ha dichiarato un reddito di 370 mila euro, una casa a Roma, una Jaguar Xj6 del '96. Il parlamentare più ricco è il senatore e presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, oltre 50 milioni di euro le entrate complessive nel periodo d'imposta del 2017. All'ex premier sono intestate tre fabbricati nel Milanese e nel Novarese, due ville ad Antigua, una a Lampedusa, tre yacht, partecipazioni societarie a volontà, nelle sue holding e poi 200 azioni nella Banca popolare di sviluppo di Napoli.


E i trapanesi? Sono tutti del Movimento 5 Stelle che alle ultime elezioni politiche ha stracciato la concorrenza in Sicilia e in particolare nel Trapanese.
Nel Governo ci sono due personaggi originari della provincia di Trapani.
Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, eletto con il Movimento 5 Stelle, di origini mazaresi, ha dichiarato redditi per 169.047 euro per l'anno d'imposta 2017. Nel suo prospetto patrimoniale il ministro dichiara la proprietà di una casa al 50% a Firenze, una Mercedes classe B del 2012 e nessun altro bene o partecipazione societaria.
Da un ministro ad un sottosegretario, sempre dei 5 Stelle. E' Vincenzo Maurizio Santangelo, sottosegretario ai rapporti col Parlamento e alla Democrazia diretta. Trapanese, eletto al Senato, Santangelo dichiara un reddito di 107,449 euro
Santangelo è comproprietario di 12 fabbricati a Trapani e proprietario di un'abitazione a Marsala. Possiede una Citroen Picasso e un Ape Piaggio 50.

Tra gli eletti in provincia di Trapani alla Camera troviamo per la Camera Piera Aiello.
Nessuna proprietà per Piera Aiello, la testimone di giustizia eletta con il Movimento 5 Stelle. Nella sua dichiarazione patrimoniale non figura niente, per motivi di sicurezza vengono censurate alcune informazioni come il Comune di residenza. Ma la deputata di Partanna non pubblica neanche la dichiarazione dei redditi. Anche questo per motivi di sicurezza?


Altro reddito pentastellato è quello di Antonio Lombardo, di Alcamo, che di professione faceva l'avvocato e ha dichiarato un reddito di 4.389 euro. Lombardo è proprietario di un fabbricato ad Alcamo.
Altro eletto in provincia di Trapani è il senatore pentastellato, anche lui, Francesco Mollame. La sua dichiarazione dei redditi è di 20.566 euro. Nel suo prospetto patrimoniale figurano le proprietà di tre fabbricati, un terreno e un'abitazione, tutti a Partinico, città di origine di Mollame. Possiede anche una Mitsubishi e un'Audi, non meglio specificati i modelli. Ha delle partecipazioni societarie nella Protecna Srl, società con sede a Bracciano, in provincia di Roma, di cui possiede quote per 21.250,17 euro.


Poi c'è la deputata Vita Martinciglio, mazarese, anche lei 5 Stelle, che ha dichiarato redditi per 12.482 euro. Nel suo prospetto patrimoniale figura solo un terzo di un appartamento Mazara.