11/07/2019 07:41:00

Rimase incastrato al passaggio a livello di Petrosino con l'auto. Adesso va a processo

 Il sostituto procuratore Antonella Trainito ha firmato il decreto di citazione a giudizio per il 50enne marsalese Carlo Marino, che quindi sarà processato per disastro ferroviario colposo.

La prima udienza è stata fissata per il 20 gennaio 2020. Carlo Marino, lo scorso 14 novembre, era alla guida del Fiat Doblò che rimase “imprigionato” tra le sbarre del passaggio a livello di contrada Triglia Scaletta, a Petrosino. La vicenda fu raccontata da Tp24.it.

Qualche secondo dopo, infatti, dopo essere sceso dal suo mezzo, questo fu travolto da un treno che da Mazara andava verso Marsala. Prima del violentissimo impatto, lui, con ampi gesti, tentò disperatamente di farsi notare dal macchinista, affinché questi frenasse. Ma ormai, probabilmente, era troppo tardi.

Qui accanto il video.

Le conseguenze furono: auto distrutta, danneggiamento del muro della garitta del passaggio a livello e ritardi nel traffico ferroviario. Rfi, naturalmente, è “parte offesa”. A difendere l’automobilista è l’avvocato Vito Cimiotta. Marino, si legge nelle carte dell’accusa, “impegnava la linea ferrata nonostante il semaforo emettesse luce rossa e le barriere fossero in movimento, tanto da restare bloccato fra le medesime con il veicolo sui binari in modo trasversale, mentre sopraggiungeva il treno”. L’automobilista pensava di farcela a passare, ma non è stato fortunato. Di sicuro, è stato imprudente. Tra l’altro, ha rischiato grosso anche lui. Il suo mezzo, infatti, travolto dal treno, si è girato su se stesso e di “rimbalzo” avrebbe anche potuto travolgerlo, con conseguenze tragiche. Sul posto intervennero poi le forze dell’ordine per i rilevamenti del caso. Quel giorno, la linea Palermo-Trapani venne sospesa alle 8.15 e il traffico fra Castelvetrano e Trapani riprese alle 9.30. Sul luogo, anche i tecnici di Rete ferroviaria italiana, che in una nota spiegarono: “In questo tipo di inconvenienti e altri incidenti ancora più gravi è necessario rispettare l'articolo 147 del codice della strada. Il passaggio a livello deve essere attraversato solo quando le barriere sono completamente alzate”.