28/07/2019 08:00:00

Marsala, rissa nella notte in Piazza del popolo. Volano sedie, intervengono i Carabinieri

13,00 -  Emergono nuovi particolari sulla rissa con feriti in Piazza del Popolo di ieri notte a Marsala. La signora Michela Danubio, titolare del Mama's fa sapere che "i gravi fatti sono sorti nel posteggio antistante l'uscita dell'Antico Mercato con un'aggressione nei confronti di una ragazza che ha riportato gravi ferite".

Ancora: "Nel tentativo di prestare soccorso alla ragazza, un musicista che si era esibito presso il Mama's e che aveva raggiunto il posteggio di fronte all'Antico Mercato è stato, a sua volta, aggredito da un gruppo di ragazzi con calci e pugni ed e' stato costretto a riparare presso il locale".

La signora ci tiene a precisare, ma in realtà nessuno lo ha mai messo in dubbio..., che "gli autori dell'aggressione non erano, né sono mai stati, clienti o avventori del Mama's".

07,00 -  Un'altra rissa a Marsala. Questa volta è accaduta, nella notte tra Sabato e Domenica, a Piazza del popolo, quindi fuori dal mercato. 

A raccontare quello che è accaduto è uno dei musicisti che suonavano nel locale che commenta "questa sera ho visto veramente cose che in 35 anni non ho neanche pensato che potessero accadere..."

I fatti, sempre raccontati dai chi c'era: "Stavamo suonando al Mama's a Piazza del Popolo.  Finito di suonare assistiamo ad una lite, in piazza, tra ragazze, che degenera a calci in faccia e sulla pancia... Un mio amico, con cui ho suonato, non si trattiene a vedere questo scempio e con la massima tranquillità dice ad una delle ragazze cortesemente di smetterla e chiede alla ragazza di allontanarsi e andare con lui...".

E invece cosa accade? "Cinque ragazzi lo hanno aggredito.. Sono arrivati fino al locale e per finire hanno preso le sedie e hanno iniziato a spaccarle".

I testimoni raccontano che i ragazzi, di età tra i 16 e i 18 anni, hanno fatto "Una vera e propria battaglia".

Il giorno prima, nella stessa zona, un ragazzino di 17 anni, per dei motivi assolutamente futili, è stato aggredito da due bulli di 25 anni. 

Sul posto sono arrivati alla fine tre auto dei Carabinieri che hanno proceduto ad identificare i presenti e a denunciare i protagonisti della rissa. Altre info utili arriveranno dalle telecamere di videosorveglianza. 

Per una persona si sono rese necessarie le cure del pronto soccorso, con un'ambulanza del 118 che è arrivata sul posto.