Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
08/08/2019 17:00:00

La crisi di governo. "Conte si è dimesso, incarico a Giorgetti". Ma ...

 Sono ore concitate per il governo italiano.

Gira tra i parlamentari e i giornalisti una nota di un'agenzia di stampa che recita così:  "Giuseppe Conte ha rimesso il proprio incarico di Presidente del Consiglio nelle mani del Presidente della Repubblica. Non ci sono le condizioni per andare avanti. Torno dai miei alunni, ha detto ai cronisti, che lo attendono per la conferenza stampa in tarda serata. Nel frattempo è atteso al Colle Giorgetti per il conferimento di un mandato esplorativo, come si apprende da fonti del Quirinale".

Ovviamente, basta avere un po' di dimestichezza con il diritto costituzionale per sapere che è impossibile, nel nostro Paese, per prassi, che un premier si dimetta il pomeriggio e la sera il Capo dello Stato dia l'incarico ad un altro premier.

E infatti si tratta di un fake. A dirlo è l'Adnkronos, con una nota: "Risulta che in alcune chat di parlamentari e giornalisti circola una notizia, relativa alle dimissioni del premier Giuseppe Conte, attribuita all'Adnkronos che l'agenzia non ha mai diffuso. L'Adnkronos, a tutela della propria immagine e della professionalità dei suoi giornalisti, si riserva di adire le vie legali nei confronti degli autori della falsa notizia e di chiunque la diffonda in rete con il marchio Adnkronos".