Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
09/09/2019 13:18:00

Marsala, via libera ai lavori dell'ex Chiesa del Collegio per ospitare gli Arazzi

L'ex Chiesa del Collegio di via Frisella sarà sistemata e adattata per ospitare il Museo degli Arazzi fiamminghi di Marsala.  Nei giorni scorsi è stato firmato il decreto della erogazione della somma di tre milioni di euro approvato dalla Regione dopo l'aggiornamento dei prezzi presentato dal progettista, architetto Luigi Biondo.

La Regione da parte sua ha confermato il finanziamento e in tempi brevi si dovrebbero appaltare i lavori e poi avviarli. In realtà bisogna dire che si tenta di sistemare questa Chiesa sin dai lontani anni '70, quando  si interessò l'assessore regionale alla Presidenza, Enzo Costa, per adeguare la Chiesa ad ospitare gli Arazzi Fiamminghi di proprietà della Chiesa Madre.

Gli Arazzi fiamminghi di Marsala erano di proprietà dell'arcivescovo di Messina, il marsalese Antonio Lombardo, ce li donò alla Chiesa Madre il 10 luglio del 1589, assieme ad alcuni paramenti sacri ricamati in oro. Ora dopo tanti anni, non appena terminati i lavori si distemazione della Chiesa del Collegio, potranno avere una sede sicura e definitiva.