12/09/2019 11:30:00

Trapani: la storia del giovane Vincenzo Cardinale, manager di Cassa Depositi e Prestiti

E' una storia di eccellenza negli studi e nel lavoro quella del ventisettenne trapanese Vincenzo Cardinale. Una storia che oggi appare straordinaria per il territorio della provincia di Trapani.

Vincenzo nasce ad Erice nel 1992 e nonostante la giovane età, da agosto scorso ricopre un prestigioso incarico di membro dello Staff dell'Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti, l'istituzione finanziaria a supporto dell'economia del Paese, partecipata per circa l'83% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Dopo la Laurea in International Management, conseguita in doppia lingua (Italiano ed Inglese) a Roma nel 2015, Vincenzo ha avuto interessanti esperienze lavorative estere, prima a Mosca, dove ha lavorato per l'Agenzia ICE, e successivamente a Rotterdam, dove ha invece ha collaborato con una importante realtà multinazionale dell'Oil&Gas, la LyondellBasell.

Nel 2018 ha brillantemente conseguito un MBA in lingua inglese presso la LUISS Business School, svolgendo un periodo di scambio presso la University of North Carolina a Chapel Hill negli Stati Uniti. Questo gli ha permesso di essere selezionato da Cassa Depositi e Prestiti per un periodo di stage curriculare, culminato nell'inserimento permanente prima nella unit di Business Development e poi, come detto, nello staff dell'amministratore delegato.

La CDP per cui lavora Vincenzo opera all'interno del sistema economico italiano come una banca di stato, avendo fra le sue diverse attività principali, oltre al finanziamento di enti di diritto pubblico, imprese e di progetti immobiliari e infrastrutturali, anche la partecipazione nel capitale di rischio di grandi imprese nazionali, quotate e non, ritenute strategiche per lo sviluppo del Paese. Sulla base del valore totale delle attività, pari a 425 miliardi di euro nel bilancio consolidato del 2018, CDP rappresenta la terza istituzione bancaria italiana più grande dopo UniCredit e Intesa Sanpaolo.