30/09/2019 18:51:00

Birgi, Ombra si è visto con quelli di Ryanair. Ecco com'è andata

 Mentre scattano i licenziamenti per i lavoratori dell'aeroporto di Trapani Birgi, il presidente Salvatore Ombra è volato a Dublino, nel quartiere generale di Ryanair, per tentare di convincerli a mettere qualche volo in più a Trapani. Ombra si è visto con  David O'Brien, Chief Commercial Officer e Gary Butler altro responsabile commerciali della compagnia aerea Ryanair, e c'era anche il direttore generale di Airgest, Michele Bufo.

«Un incontro positivo che porterà risultati - afferma il presidente di Airgest Salvatore Ombra - Ryanair vuole nuovamente scommettere su Trapani Birgi. Per oltre un'ora, abbiamo discusso di diversi temi e opportunità su ciò che loro possono fare per noi e noi per loro. Nella Winter 2020 ci saranno nuove rotte e con buone probabilità anche per la Summer Ryanair ne proporrà altre rispetto a quelle già annunciate».

Le rotte già programmate dal vettore aereo irlandese sono solo tre: a far data dal 29 marzo 2020, il Trapani/Bergamo ogni mercoledì, giovedì, sabato e domenica; il Trapani/Bologna con frequenza giornaliera da lunedì a domenica; il Trapani/Praga con frequenze ancora da definire.
Rimangono confermati i voli già operativi dallo scalo di Trapani Birgi, con Alitalia il Trapani/Roma con frequenza giornaliera, sempre con Alitalia, il Trapani/Milano con frequenza giornaliera; con DAT, in seno alla Continuità territoriale, il Trapani/Pantelleria con due voli al giorno, e frequenza giornaliera. E, ancora con HelloFly il Trapani/Napoli il venerdì e il lunedì. Infine Blue Air opererà il Trapani/Torino a far data dal 17 giugno 2020.

Sulla situazione degli esuberi, queste le parole del presidente di Airgest Salvatore Ombra: "Stiamo affrontando la problematica degli esuberi causati dalla Winter 2019 scarna di voli. Senza catastrofismi arriveremo ad una conclusione nell'interesse del personale e dell'aeroporto. Stiamo affrontando diverse trattative per il rilancio dello scalo che ci rendono ottimisti".