Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
10/10/2019 07:00:00

Nino Di Matteo eletto al Csm, il Consiglio superiore della magistratura

 Nino Di Matteo eletto al Consiglio superiore della magistratura. Il pm del processo sulla trattativa Stato-mafia e ora sostituto alla Dna, ha ottenuto 1184 voti. Eletto, con 1460 voti, anche il pm Antonio D'Amato, procuratore aggiunto a Santa Maria Capua Vetere.

Entrambi sostituiscono a Palazzo dei Marescialli i due togati Antonio Lepre e Luigi Spina, che si sono dimessi dopo lo scandalo che ha travolto il Csm per i fatti emersi dall'inchiesta di Perugia.

"Il mio più sincero augurio di buon lavoro ai neo eletti consiglieri del Csm Antonio D'Amato e Nino Di Matteo". Così in un tweet il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.