Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
11/10/2019 15:19:00

Proprietario di casa lo sfratta, lui va su tutte le furie. Momenti di tensione a Trapani

"Lo ammazzo, lo ammazzo". La minaccia urlata per la strada, in un momento di rabbia, ha fatto scattare l'allarme, nel primo pomeriggio di oggi, nella zona del centro storico di Trapani.

A pronunciarla un tunisino. Sfrattato di casa con moglie e figlio è andato in escandescenza. A tal punto che qualcuno ha ritenuto opportuno chiedere l'intervento della polizia con una telefonata al 113. Così nella zona di via Mercé sono giunte tre pattuglie della Squadra volante impegnate nei servizi di controllo del territorio. Anche davanti agli uomini in divisa l'uomo continuava ad urlare e a minacciare il padrone di casa che a suo dire era venuto meno agli accordi presi. Poi, però, la tensione si è allentata ed è ritornata la calma anche perché il padrone di casa ci ha ripensato, consentendo alla famiglia di far rientro nell'alloggio.