23/12/2019 06:00:00

Pensionati, disoccupati, aziende. Tutti i numeri dell'Inps in provincia di Trapani

 Diminuiscono i pensionati, aumentano i disoccupati. Meno commercianti e artigiani attivi, aumentano i contributi versati dalle aziende.

E' la sintesi del rapporto dell'Inps di Trapani che fotografa la situazione in città su pensionati, lavoratori autonomi, aziende, disoccupati e contributi.
Un rapporto che attesta alcune tendenze emerse già in precedenza da numerosi studi sulla situazione economica in provincia di Trapani, non solo nel capoluogo.

Il territorio è in crisi economica, e questo emerge anche nel rapporto dell'Inps sulla riduzione di commercianti e artigiani attivi. Di contro c'è un aumento, seppur minimo, delle aziende attive.

Vediamo nel dettaglio i dati, cominciando dalle aziende attive a Trapani.
Sono 9.494 nel 2018, aumentate di circa mille unità rispetto al 2015, e questo è un trend positivo.

Dati che giovano anche all'Inps che dalle oltre novemila aziende attive ha incassato, nel 2018, 157 milioni di euro di contributi, circa 7 milioni in più dell'anno precedente.

Scendono progressivamente gli artigiani. Sono 8.287 gli artigiani attivi iscritti all'Inps, 400 in meno rispetto al 2015.

Questo comporta anche una riduzione degli incassi dei contributi per l'Inps di circa 700 mila euro rispetto al 2017.

I commercianti nel 2018 erano 14.909. Anche questa categoria si è ridotta rispetto all'anno precedente. E scendono anche i contributi versati, 1,6 milioni in meno, circa, rispetto al 2017.

Secondo i dati dell'Inps di Trapani sono 133.801 i pensionati nel 2018. Si tratta di pensioni (sia previdenziali che assistenziali) a gestione privata e gestione pubblica. Di questi sono 71 mila donne e 62 mila uomini. Nel 2017 i pensionati in provincia di Trapani erano 135 mila.

 

Dato importante è quello sull'importo delle pensioni percepite. La fetta maggiore è rappresentata da chi percepisce da 500 a mille euro al mese, sono 66 mila e rotti pari al 50% del totale. Seguono gli oltre 35 mila di pensionati che percepiscono da zero a 499.99 euro. Il 9% dei pensionati percepisce da mille a 1499,99 euro, l'8% oltre duemila euro, il 6% da 1500 a 1999,99 euro.

Importante anche il dato sui disoccupati. Sono 36mila in provincia di Trapani. E di questi percepiscono il la Naspi, l'indennità, 25.617, un dato in aumento rispetto agli anni precedenti.

L'andamento della cassa integrazione guadagni ordinaria, straordinaria e in deroga mostra che nel 2018 sono state accertate per 216.046 ore, circa
185 mila in meno rispetto al 2017.