01/01/2020 07:19:00

Il 2020 in Sicilia tra feste e concerti. Domani cominciano i saldi

 In Sicilia l'arrivo del 2020 è stato salutato in diverse piazze con feste e concerti di numerosi artisti. Il 2020 è arrivato sereno, allegro e pacifico. A Palermo i concerti sono stati due, ed uno, per la prima volta, è stato in periferia.

Due le manifestazioni a Palermo per il Capodanno 2020, a piazza Giulio Cesare, vicino alla stazione centrale, e nell’area antistante al Giardino Peppino Impastato, nel quartiere di San Giovanni Apostolo, il Cep.

In piazza Giulio Cesare si sono esibiti  fra gli altri Mario Biondi ed i Babil on Suite mentre al Cep Nino Frassica & Los Plaggers e Lello Analfino & i Tinturia.

Roy Paci, Max Gazzè ma anche Dj Fargetta tra gli artisti che hanno animato la notte di Capodanno a Catania.

In piazza Municipio a Trapani si è tenuto l’evento “Dance in square” con il dj set di Simonj di Radio 105. 

Domani intanto cominciano i saldi in Sicilia, anche se le associazioni dei consumatori prevedono un flop. "

"Il Black Friday di fine novembre ha portato migliaia di siciliani ad anticipare acquisti che prima erano riservati al periodo dei saldi - spiega il segretario nazionale del Codacons Francesco Tanasi - inoltre la partenza degli sconti così ravvicinata alle feste natalizie e di fine anno impedisce alle famiglie di spendere, perchè i portafogli dei consumatori sono stati già svuotati dalle festività".

Gli acquisti durante il periodo di sconti faranno registrare una pesante flessione, pari a circa il -15% su anno e una spesa media a famiglia che scende a quota 130 euro, stima il Codacons. Diminuisce inoltre il numero di cittadini che deciderà di fare compere durante i saldi, e appena il 35% dei siciliani approfitterà degli sconti.