Quantcast
×
 
 
22/05/2024 16:45:00

La Resilienza di Leonforte, nuovo modello di cura integrata per dipendenze e disturbi psichiatrici

Nel cuore della provincia di Enna, precisamente a Leonforte, nasce "La Resilienza", una struttura innovativa dedicata alla cura e al supporto di giovani e adulti affetti da dipendenze patologiche e disturbi psichiatrici in comorbilità. Questo centro all'avanguardia rappresenta una risposta concreta e gratuita alle necessità di molti pazienti, grazie alla collaborazione con il servizio sanitario nazionale.

La Resilienza offre un percorso di ricovero interamente finanziato dal servizio sanitario, eliminando qualsiasi costo per i pazienti. La struttura fornirà un trattamento integrato multi-step, pensato per affrontare contemporaneamente sia le dipendenze (droghe, alcol, gioco) sia i disturbi psichiatrici associati. Questa condizione particolarmente complessa richiede un approccio globale e coordinato che miri al benessere totale della persona.

Il modello di intervento si basa sul lavoro di rete tra diversi professionisti del settore: educatori, pedagogisti, psicoterapeuti, psicologhi, assistenti sociali e terapisti occupazionali. Questo approccio permette di creare un progetto di reintegrazione personalizzato per ogni paziente, garantendo un supporto completo e mirato alle loro esigenze specifiche.
La “Resilienza”, nel plesso adiacente a un'altra struttura dedicata alle demenze senili e alla geriatria (Villa Maria) — del Gruppo Tigano - le parole dell'amministratore Elena Baccio - colma una gravissima carenza territoriale a livello regionale. La comorbilità è una condizione che crea molte difficoltà nella gestione dei due disordini perché, integrandosi tra loro, tendono ad acutizzare la sintomatologia”.

La “Resilienza”, infatti, si distingue per la sua strategia operativa innovativa che considera primari ambedue i disturbi trattati. “I nostri interventi coordinati mirano a ridurre la sintomatologia acutizzata dalla comorbilità - continua la Baccio - attraverso un trattamento integrato che supera le tradizionali risposte separate e inefficaci”.
Tengo molto a sottolineare che — prosegue Baccio - verrà stipulato inoltre un patto terapeutico con i residenti, che si occuperanno della conduzione della struttura. Stiamo avendo un proficuo dialogo con le associazioni dei genitori di giovani di tutta la Sicilia, che sono diventate note, purtroppo, per la grande incidenza della diffusione del crack nelle piazze dello spaccio delle nostre città”.

L’obiettivo principale è il completo reinserimento dei pazienti nel tessuto sociale. Per raggiungere questo scopo, collaboriamo strettamente con cooperative e associazioni esterne - conclude Baccio - offrendo laboratori professionali formativi, attività creative e ricreative. Il percorso riabilitativo è individualizzato, rispettando e potenziando le risorse e le attitudini personali di ogni ospite”.

La Comunità Terapeutica Doppia Diagnosi "La Resilienza" si trova in Via del Mercato a Leonforte.
Contatti: 0935 182 0857 - 0935 182 0753 - mobile: 320 886 6271
Email: info@doppiadiagnosi.it

(Articolo sponsorizzato scritto in collaborazione con il committente. Per info scrivi a native@bwbmedia.it)
 



Native | 2024-06-20 09:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Scoprite l’eccellenza del Ristorante Dal Cozzaro

Situato nel pittoresco borgo marinaro di San Vito Lo Capo, il Ristorante Dal Cozzaro è una tappa obbligata per gli amanti della cucina mediterranea. Con una passione profonda per la tradizione siciliana, il Ristorante Dal Cozzaro offre...