16/01/2020 16:05:00

Politica e veleni, continua a Trapani il processo Oddo - Tranchida

 Continua il braccio di ferro tra Giacomo Tranchida e Nino Oddo su un presunto accordo, che sarebbe stato sancito nel 2007, tra l’allora candidato sindaco di Erice e Cettina Montalto, compagna nel mago Luigi Manuguerra. Giacomo Tranchida, oggi sindaco di Trapani, ha sempre negato ed ha portato Nino Oddo, accusandolo di diffamazione, in un’aula giudiziaria. Questa mattina, una nuova udienza.


Il pubblico ministero ha ritirato tutti e 70 i testimoni citati contro Oddo dopo che nell’ udienza precedente i primi tre testi avevano dichiarato di non avere niente da dire sull’ argomento. Oggi la difesa di Oddo ha chiesto la riunificazione dei processi in corso fra i due politici in un unico dibattimento e confermato i testi, l’intera famiglia Manuguerra e i partecipanti alla cena che si svolta al ristorante La Vecchia America. Una cena per sancire un patto tra Tranchida e Montalto che allora erano avversari politici? Cettina Montalto, candidata al consiglio comunale, sosteneva Ignazio Sanges, antagonista di Giacomo Tranchida, ma siccome era possibile il voto disgiunto l’ipotesi – sempre se accodo ci sia stato – è che in cambio di un assessorato Montalto avrebbe fatto convergere i suoi consensi su Tranchida. Il processo Tranchida-Oddo è stato rinviato al prossimo sei febbraio.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596609509-dacia-sandero-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439880-saldi-estivi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif