20/02/2020 12:31:00

Pane, lavoro e giustizia: condannato a 3 anni e 8 mesi Giuseppe Bonafede

 Arriva la condanna a 3 anni e 8 mesi per Giuseppe Bonafede, il "leader" dei panettieri marsalesi. Assolto invece l'altro imputato, Giovanni Castagna. 

Giuseppe Bonafede, 60 anni è  uno dei più noti panificatori di Marsala (è rappresentante di categoria in seno alla Cna), era accusato di estorsione continuata in danno di diversi dipendenti. Secondo l’accusa, avrebbe versato ai dipendenti, spesso costretti a lavorare più ore del dovuto, cifre inferiori a quelle segnate in busta paga. Alcuni avrebbero lavorato anche “in nero”.

. Ammontano ad oltre 330 mila euro le differenze retributive contestate dall’accusa nel processo.

Assolto l'altro imputato, che era accusato di favoreggiamento. Si tratta di uno  dei dipendenti “in nero”: il 36enne Giovanni Castagna. Era accusato di aver rilasciato false dichiarazioni agli inquirenti.