25/03/2020 09:28:00

Poste Italiane, da domani il pagamento anticipato delle pensioni. Ecco il piano

Poste Italiane ha rivisto il piano di apertura degli uffici postali, razionalizzato nelle ultime settimane con l'obiettivo di contribuire a contrastare la diffusione del Covid-19, a supporto del pagamento delle pensioni.

Infatti sono stati potenziati i presidi dal 26 marzo al primo aprile. "Saremo presenti in tutti i comuni italiani col pagamento anticipato delle pensioni, confermando in particolare l’apertura di almeno un ufficio postale anche nei comuni con meno di 5000 abitanti", comunica Poste Italiane.

Sul sito poste.it è possibile consultare in ogni momento il presidio UP. Nell’attuale emergenza sanitaria, le nuove modalità di pagamento delle pensioni hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane.

Le pensioni del mese di aprile verranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat ( per la sicilia , 687 ATM di cui 658 con fruibilità H24 ) senza bisogno di recarsi allo sportello.


 Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti, nell’Ufficio Postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica (vedi allegato cartello) pensata attraverso le lettere dell’alfabeto secondo i giorni di apertura previsti, con una suddivisione dei pagamenti per cognomi. E’ prevista anche una regolazione degli accessi in numero uguale agli sportelli aperti, per garantire le migliori condizioni ai clienti e ai nostri operatori che lavorano in condizioni non sempre facili.
Poste ha predisposto l'istallazione già da mercoledì di supporti in plexiglass agli sportelli.
E' attivo anche un numero call center dedicato 800 00 3322.