13/01/2021 06:00:00

Sicilia, l'Ordine degli psicologi e i compensi: "Dai vertici poca chiarezza"

Gentile redazione di Tp24,

a seguito della risposta dalla presidente dell’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana in riferimento all’articolo relativo all’aumento delle indennità di carica, ci pare opportuno far presente quanto segue.

Innanzitutto, la Presidente dell’Ordine ha confermato che la sua indennità è di 37mila euro all’anno, ossia ben oltre 100mila euro al termine dei prossimi tre anni di consiliatura, indennità questa a cui vanno aggiunte altre indennità che la stessa Presidente percepisce per i ruoli ricoperti anche al Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP) e al CIG dell’Enpap (cassa di previdenza degli psicologi). Tra l’altro la questione delle doppie indennità riguarda anche il Vicepresidente e il Tesoriere dell’Ordine, che percepiscono indennità per i ruoli ricoperti all’Enpap .

Tutto ciò in un momento di grave criticità per gli psicologi siciliani e soprattutto senza alcun preavviso o richiamo nel suo programma elettorale.

Ma la cosa che più sorprende è il tentativo di creare confusione ai lettori e, soprattutto, agli psicologi siciliani, comparando impropriamente - stante l’evidente contraddizione in termini - la voce “rimborso spesa”, con quella relativa alle “indennità”.
Com’è noto, infatti, i rimborsi vengono corrisposti solo dopo che si sostengono delle spese e devono essere coerenti con le attività del consiglio. Molte attività determinano molti rimborsi. Ci possono essere mesi di poche attività, ma l’indennità/stipendio, invece, scatta ogni mese, tutti i mesi, indipendentemente dallo svolgimento di attività in favore degli iscritti.

Sorprende ancor di più il goffo tentativo di giustificare questi sproporzionati compensi (prima infatti erano 7.800 euro lordi annui) facendo allusione in ordine ad eventuali abusi sull’utilizzo dei rimborsi spese.

Qualsiasi allusione in ordine ad eventuali abusi sull’utilizzo dei rimborsi spese o l’eventuale conoscenza da parte dell’attuale presidente del consiglio dell’Ordine degli psicologi di abusi in tal senso le impongono l’obbligo di trasmettere gli atti alla procura della corte dei conti, considerato che, tra l’altro, l’attuale presidente svolgeva le funzioni di consigliere nella precedente consiliatura e avrebbe pertanto potuto e dovuto intervenire già a suo tempo, ma certamente non può affatto giustificare così l’aumento del suo stipendio (ribadiamo da 650 a 3000 euro al mese!)

Del resto, risulta a questa redazione che l’attuale consiglio dell’ordine degli psicologi siciliano dal suo insediamento ad oggi si è riunito in presenza per sole 4 volte e non ha svolto alcuna attività che comportava esborso di spese, a causa anche delle restrizioni dovute al COVID 19.

Di contro, prendendo visione della rivista pubblica ’Psicologi e Psicologia in Sicilia’ (che vede la sua ultima pubblicazione nell’ottobre 2019), si documentano numerose attività su tutto il territorio regionale realizzate dalla scorsa consiliatura, eventi come ’Psicologi in Piazza’, Congresso Regionale, convegni corsi di formazione e tante altre iniziative a cui hanno preso parte anche docenti e relatori internazionali.

La presidente, nella sua nota in riferimento all’aumento dell’indennità, parla di ‘adeguamento’ proposto, ma non imposto, dal Consiglio Nazionale, che - come vediamo dalle premesse della delibera di consiglio - era stato già attenzionato dallo stesso CNOP nel 2006 e nel 2011, anni in cui i precedenti Consigli regionali evidentemente non avevano ritenuto opportuno tenerne conto.
Riteniamo sia importante che tutti abbiano a disposizione gli strumenti adeguati per fare delle valutazioni oggettive. La logica che sta alla base dell’attuale bilancio sembra non basarsi sulle attività realizzate e poi rimborsate, bensì su uno stipendio sicuro, che le cariche del consiglio si sono garantite, a prescindere dalla realizzazione di progetti o lavori in essere, a cui poi andranno ad aggiungersi anche i rimborsi per le spese sostenute, che in ogni caso, non sono stati eliminati.

Il gruppo di maggioranza della precedente consiliatura (2013-2019) del Consiglio dell’Ordine degli Psicologi.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1618405624-nuova-audi-q2-e-q3-sportback-aprile.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1618563808-istituzionale.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1618498193-profumo-di-liberta.jpg
!-- ADS_MEDIUM_RECTANGLE_4_DESKTOP -->
<