19/02/2021 10:00:00

Rifiuti in Sicilia, Lo Curto difende il lavoro svolto dall'assessore Pierobon

"I siciliani, i sindaci, i prefetti ed anche il parlamento regionale sono testimoni del buon lavoro svolto dal nostro assessore che ha rimesso sul binario corretto l’intero sistema dei rifiuti, deragliato con malgoverno del passato e invaso dai debiti con risultati scadenti nella raccolta differenziata e negli impianti di stoccaggio e smaltimento, appannaggio finora dei privati e degli interessi non sempre leciti, che grazie all’agire trasparente di Pierobon sono stati disoccultati e neutralizzati".  Così Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana, difende il lavoro svolto dall'assessore regionale ai Rifiuti Alberto Pierobon.

"Questi interessi, ben tutelati da chi prima ha governato la Sicilia, sono stati certamente colpiti al cuore ed è questa probabilmente la ragione per cui il ddl prima e il Piano rifiuti dopo hanno subito l’ostracismo dei Cinquestelle e del Pd  - continua la Lo Curto -. In Sicilia la presenza di Pierobon ha impedito che quell’assessorato fosse il verminaio di cui molto bene ha riferito al parlamento regionale il presidente della commissione Antimafia Claudio Fava. Non è un caso che la commissione di inchiesta sulle autorizzazioni alla discariche, insediata da Pierobon, possa dimettersi. Non sorprenderebbe un’analoga decisione del comitato di legalità".

E c'è una stoccata finale contro il Movimento Cinque Stelle nelle parole della Lo Curto: "Lascia, senza infingimenti, il miglior assessore del governo Musumeci per una questione falsamente legata alla rappresentanza di genere che non sta in piedi. Una sola donna in Giunta non risolve la storica questione legata alla parità di genere. Il j’accuse del Movimento è solo il canto del cigno dei grillini lacerati da scissioni all’Ars e ridotti a ben poca cosa e comunque costretti a sostenere il Governo Draghi pur di esistere. I deputati M5S vogliono nascondere i loro fallimenti, anche quelli nazionali, con attacchi scomposti e insinceri. Per Pierobon parlano i risultati e la competenza, elementi che nell’inconcludente panorama “stellato” non si rilevano nemmeno usando il telescopio”. 

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1618405624-nuova-audi-q2-e-q3-sportback-aprile.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1618415647-aprile-maggio.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1618498193-profumo-di-liberta.jpg
<