×
 
 
05/07/2021 08:01:00

Castellammare, conclusa la nona edizione del "Premio Mediterraneo Packaging"

 Dopo il rinvio di alcune settimane a causa del corona virus , anche quest'anno l'IISS “P.Mattarella-D.Dolci” ha organizzato e presentato il “Premio Meditaerraneo Packaging”, giunto ormai alla nona edizione.

La kermesse, che si svolge ogni anno nella splendida cornice di Castellammare del Golfo, ha delle finalità piuttosto ambiziose, considerato il contesto socio – economico del territorio.

Il compito che si prefigge e’ quello di valorizzare le etichette che si producono nel distretto di Castellammare del Golfo, e non solo, al fine di creare una sinergia perfetta tra il settore imprenditoriale e le nuove generazioni.

Ecco il motivo per il quale questo premio nasce proprio in seno all’Istituto di Istruzione Secondaria “Mattarella-Dolci” di Castellammare del Golfo.

E quale migliore occasione per la sua nuova direttrice scolastica Caterina Agueci per mettere in pratica le sue già note e collaudate doti organizzatrici messe in pratica per diversi anni presso il Liceo Classico di Salemi?

L'evento si pone infatti come una interessante proposta di Alternanza Scuola Lavoro per gli studenti dell'Istituto, è un'importante occasione formativa per promuovere il territorio attraverso il coinvolgimento della Scuola, degli Enti locali, delle Imprese e delle Aziende del settore agro-alimentare e del marketing.

Per l'esperienza consolidata, l’iniziativa e’ diventata un importante punto di riferimento e non solo per il territorio del comprensorio di Castellammare del Golfo ed Alcamo.

Il tutto, con la qualificata collaborazione dell'istituto con “Egnews – OlioVinoPeperoncino” , giornale on line di enogastronomia.

Nel corso di questi otto anni si e’ via via allargato il focus delle aziende produttrici, non solo quelle di imbottigliamento di vino, di olio extravergine di oliva, ma anche di distillati e di liquori residenti nei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, purché in regola con gli standard dell’Unione Europea.

Lo scopo rimane il medesimo: sottolineare l'importanza dell'etichetta e della confezione come capacità di determinare attrazione, curiosità, appeal di un prodotto, di raccontarne la storia, di comunicare esperienze, emozioni, ideali e valori legati alla storia dell'azienda produttrice, di orientare il marketing e fidelizzare i consumatori. E sempre nel rispetto degli obblighi di legge previsti.

Il premio, se prima era limitato e circoscritto solo alle aziende siciliane di vini e oli, oggi, con il coinvolgimento di aziende dei paesi del Mediterraneo, si e’ trasformato in Premio Euromediterraneo.

Sottolinea la dirigente scolastica Caterina Agueci : “la Manifestazione, coinvolgendo i produttori locali, le più importanti aziende del settore enologico ed oleario, giornalisti del settore, esperti nazionali ed internazionali, vuole essere un percorso di formazione trasversale ai diversi indirizzi di studio della nostra Istituzione scolastica, raccordando i diversi momenti della filiera produttiva, dall'azienda agraria, ai laboratori di trasformazione, agli studi di marketing e commercializzazione, mirando a sostenere e a promuovere attività didattiche e culturali legate sia al comparto agricolo (in particolare ai settori da sempre particolarmente dediti alla produzione di olio extravergine di oliva e vini di grande qualità) sia ai comparti delle trasformazioni industriali, del turismo e della cultura, delle analisi ambientale e bio- alimentare.”

L’evento, sempre snobbato ai piani alti dell’organizzazione scolastica, quest’anno ha segnato la non formale presenza di Tiziana Catenazzo, la dirigente Ambito Territoriale di Trapani, la “provveditora” di una volta.

Alla presenza del sindaco Nicolò’ Rizzo, sono state 35 le aziende premiate, 18 siciliane, 13 del Nord Italia, 1 sarda, 1 calabra e 2 estere, con l’assegnazione anche dei Golden Pack e dei premi speciali.

Questo il risultato delle commissioni di esperti che hanno analizzato l’abbigliaggio dei vini, oli, distillati-liquori e birre artigianali: 18 sono aziende siciliane, 13 del Nord Italia, 1 sarda, 1 calabra e 2 estere.

Golden pack birre artigianali all’azienda Krimisos; golden pack liquori/distillati, alle Distillerie lussurgesi con il liquore al mirto; golden pack olio, all’azienda “Gli allori”con olio Tiziano; golden pack vini, ex-equo azienda “Bottega” con pink gold prosecco doc rosè e azienda “Scirocco” con luci e bollicine integrali biologiche
Sponsor della manifestazione sono stati: Auroflex, Astoria e Antica Maccheroneria.

 Franco Ciro Lo Re



Cultura | 2022-07-07 12:01:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

A Castellammare al via il Festival Contaminazioni 2022

La mongolfiera del Festival Contaminazioni, giunto al suo nono appuntamento quest’anno, prende il volo da un luogo nuovo, uno tra i più suggestivi e forse meno conosciuti di Castellammare. Si tratta del piazzale di Via Mercato...

Native | 2022-06-29 11:05:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Ritorna lo Special Price di Bonini anche sullo store online

Prezzi pazzi per questa estate su Boninistore.com. Sul negozio di abbigliamento online con i più esclusivi brand uomo/donna, prezzi speciali su articoli selezionati sino ad esaurimento scorte! Vai sul sito Boninistore.com, clicca sulla...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1654873647-renault-megane.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1656576740-istituzionale-luglio.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1654680150-febal-casa-completa-12000.jpg
<