26/10/2021 21:07:00

Erice, l'uomo aggredito dai cani, due testimoni: "E' caduto da solo"

Si tinge di giallo quanto accaduto, ieri sera, in via Dei Pescatori, nel quartiere di San Giuliano. Un uomo di 41 anni, C.B., è finito in ospedale in gravi condizioni, raccontando di essere stato aggredito mentre era in bici da quattro cani randagi (ne parliamo qui). Due testimoni, una coppia di fidanzati, però, lo smentiscono: “E' caduto da solo. Non c'era nemmeno un cane”.

I due erano in via Dei Pescatori a bordo della loro auto. E' stata la ragazza a chiamare l'ambulanza. “Si faceva trainare da un'auto – raccontano i due testimoni che hanno assistito alla scena a distanza di circa 50 metri – Ha perso l'equilibrio ed è caduto da solo”. E a sostegno della loro tesi, raccontano che “un'altra persona intervenuta aveva pensato che si trattasse di un incidente stradale, ossia che era stato investito dall'auto alla quale poco prima era attaccato”.

Il 41 enne, nella caduta, ha riportato la frattura di tre costole, un polmone perforato nonché una ferita alla testa. “Confermo – dice – la ragazza che era ridotto male. Ma perchè ha tirato in ballo i cani?”. C.B. ha annunciato che chiederà il risarcimento dei danni al Comune di Erice, ma ora è lui che rischia la denuncia qualora venisse accertato di aver dichiarato il falso.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1643037444-sconto-15-cena.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1641809585-programmazione-3-di-3.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1642756959-sf03.gif
<