01/12/2021 02:00:00

"Il Pnrr per recuperare i beni confiscati alla mafia"

 “Il recente bando per la presentazione dei progetti di valorizzazione dei beni confiscati alle mafie è destinato a tutto il Mezzogiorno. Si tratta di un grande investimento: 250 milioni di euro per realizzare 200 progetti di recupero entro il 2026.

Per gli enti locali è un’occasione storica che riguarda sia il riscatto dei territori che la crescita delle capacità progettuali delle amministrazioni pubbliche. Il PNRR ha le potenzialità per diventare il più grande vettore di restauro della legalità da circa 40 anni a questa parte, ovvero da quando per la prima volta è stata approvata una legge capace di intaccare i patrimoni della criminalità organizzata”, così Vittoria Casa, deputata 5 Stelle,  presidente commissione Cultura Scienza e Istruzione alla Camera.

"Solo in Sicilia, ancora oggi più della metà delle migliaia di terreni e fabbricati sottratti alla criminalità organizzata è costituita da beni non utilizzati. C’è da recuperare un patrimonio enorme: un insieme di immobili e terreni che deve essere messo a disposizione della collettività. La capacità di riscatto e del cambiamento della destinazione d’uso delle proprietà acquisite attraverso l’illegalità è una componente fondamentale della lotta alla mafia. Occorre che tutti gli enti locali, in particolare i piccoli paesi, lavorino attivamente per accedere al bando” conclude Vittoria Casa.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1642159232-coldiretti.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1641809585-programmazione-3-di-3.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1640012724-tac.jpg
<