Quantcast
×
 
 
30/11/2022 06:00:00

Università o lavoro? La classifica delle scuole in provincia di Trapani secondo Eduscopio 2022

Quale scuola superiore scegliere? Quali sono più indicate per proseguire gli studi universitari e quali per immettersi immediatamente nel mondo del lavoro?


Anche quest’anno nel prendere la scelta che cambia la vita di ciascuno studente può essere d’aiuto Eduscopio, lo studio che ogni anno la Fondazione Giovanni Agnelli effettua misurando l’efficacia educativa delle scuole italiane di secondo grado.


L'idea è semplice: per capire se una scuola dà buone basi, si va a vedere cosa è successo a chi si è diplomato in quella scuola e poi si è iscritto all'università. E come ogni anno abbiamo fatto un confronto tra i diversi istituti della provincia di Trapani, suddivisi per tipologia.


C’è da dire che le classifiche e le comparazioni fatte da Eduscopio non sempre sono state ritenute attendibili da diversi osservatori.
La critica più comunemente mossa a Eduscopio è che confonde la “qualità dell’offerta formativa” con l’origine sociale degli studenti che la frequentano, con il rischio di contribuire ad amplificare le disuguaglianze scolastiche già particolarmente elevate nel nostro paese. In pratica il criterio è il successo, universitario o lavorativo, degli studenti dopo il liceo. Va da sé che gli alunni residenti presso i licei ai vertici di queste classifiche hanno solitamente un percorso più lineare. Non serviva Eduscopio per stilare la classifica delle classi sociali.


L’idea di fondo del progetto eduscopio.it è proprio quella di valutare gli esiti successivi della formazione secondaria - i risultati universitari e lavorativi dei diplomati - per trarne delle indicazioni di qualità sull’offerta formativa delle scuole da cui essi provengono.
Per farlo eduscopio.it si avvale dei dati amministrativi relativi alle carriere universitarie e lavorative dei singoli diplomati raccolti dai Ministeri competenti. A partire da queste informazioni vengono costruiti degli indicatori rigorosi, ma allo stesso tempo comprensibili a tutti, che consentono di comparare le scuole in base ai risultati raggiunti dai propri diplomati.


In particolare, per i percorsi universitari dei diplomati, eduscopio.it guarda agli esami sostenuti, ai crediti acquisiti e ai voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro fatto durante gli anni della scuola
Invece, per coloro che non proseguono gli studi e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, eduscopio.it verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi. Infatti, la missione principale degli istituti tecnici e professionali è proprio quella di fornire competenze adeguate e immediatamente spendibili in termini lavorativi, curando in particolare la delicata fase di avvicinamento e ingresso al mondo del lavoro (transizione scuola-lavoro).

La panoramica di oggi si concentra sulle scuole superiori della provincia di Trapani. Tutti i dati fanno riferimento a tre classi successive di immatricolazioni che hanno però già ultimato il primo anno di studi universitari.

Come funziona
Per ogni istituto viene indicato un Indice Fga, che combina media dei voti e crediti acquisiti dando loro lo stesso peso (50/50), e poi ci sono appunto le media voti e la percentuale di crediti ottenuti nel corso del primo anno accademico dagli studenti universitari che si sono diplomati nelle scuole esaminate. Quest’ultimo è un indice normalizzato per tenere conto del diverso grado difficoltà dei corsi di laurea, che ci dice quanti crediti universitari sono stati ottenuti dagli studenti della scuola in percentuale sui crediti previsti al primo anno di corso
Eduscopio, essendo uno studio rivolto agli studenti e alle famiglie, fa una distinzione tra i percorsi che preparano al meglio per l’Università e quelli per il mondo del lavoro.
Ecco quindi come sono state valutate le scuole della provincia di Trapani.




PER L’UNIVERSITA’

 

LICEO CLASSICO - Cambia il primo posto in classifica per i licei classici in provincia di Trapani.
Secondo Eduscopio 2022 in testa c’è il Liceo D'Alcamo (Is Ferro) di Alcamo con un indice Fga di 71,63.
Scalza si poco il Liceo “D'Aguirre” di Salemi secondo in classifica in provincia di Trapani, con un indice Fga di 71,51.
Il Leonardo Ximenes di Trapani ha un indice Fga di 68,7. C'è anche il liceo Vivona (Is Mattarella-Dolci) di Castellammare del Golfo che ha un fga di 63,62. Il Liceo Giovanni Pantaleo di Castelvetrano ha un Fga di 62,67. Il Giovanni XXIII di Marsala ha un indice di 62,33. L'Adria Ballatore di Mazara del Vallo ha un Fga di 62,22.




LICEO SCIENTIFICO
- E' primo anche quest'anno il Liceo Giuseppe Ferro di Alcamo, che presenta un indice Fga di 78,34.. Il Liceo Dante Alighieri di Partanna ha un indice di 62,07. L'Adria Ballatore di Mazara del Vallo ha un indice Fga di 69.22. Il Liceo Vincenzo Fardella di Trapani ha un indice Fga di 70.06. Il Michele Cipolla di Castelvetrano ha un indice Fga di 69,01. Il Liceo Pietro Ruggieri di Marsala attesta il suo indice fga a 68,57.

 

LICEO SCIENZE UMANE - Primo in provincia di Trapani è il liceo Rosina Salvo di Trapani che ha un indice Fga di 58,58. Segue il Liceo Pascasino di Marsala è di 54,7. Il Liceo Vito Fazio Allmayer di Alcamo che ha un indice Fga di 51,31. L'Istituto Dante Alighieri di Partanna ottiene un indice Fga di 49,96. Il Liceo Giovanni Gentile di Castelvetrano che ha un indice Fga di 54,78.



LICEO LINGUISTICO - Primo in provincia è quest’anno il Liceo D’Aguirre - Alighieri di Partanna ha un indice di 72,82. Segue il Liceo Vito Fazio Allmayer di Alcamo che ottiene un indice di 70,14. A Trapani il Liceo Rosina Salvo ha un indice Fga di 57,6. Il Liceo Pascasino di Marsala ha un indice Fga di 58. Il Liceo Linguistico Cipolla di Castelvetrano ha un Fga di 53,14. Il Liceo Adria Ballatore ha invece un Fga di 60,63.



ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO - L'istituto Girolamo Caruso di Alcamo ottiene un Fga di 55,62. Istituto Calvino-D'Amico di Trapani ha ottenuto un punteggio di 53,40. L'istituto Francesco Ferrara di Mazara del Vallo ha un indice fga di 53,25. L’Istituto Danilo Dolci di Castellammare del Golfo ha un fga di 52,62. L’Istituto Giuseppe Garibaldi di Marsala ha un Fga di 44,30. Il Francesco D'Aguirre di Salemi ha un fga di 38,69. L'istituto Dante Alighieri di Partanna ha un fga di 33,81. Istituto Ferrigno Accardi di Castelvetrano ottiene un Fga di 41,44.

 


PER IL MONDO DEL LAVORO


Qui è importante osservare l’indice di occupazione dei diplomati. Ci dice qual è la percentuale degli occupati (coloro che hanno lavorato almeno 6 mesi entro i primi due anni dal conseguimento del diploma), su coloro che NON si sono immatricolati all’università (occupati+sottoccupati+altro). Dunque, per valutare la capacità formativa della scuola in termini di inserimento lavorativo dei diplomati, ci concentriamo solo sui diplomati che hanno manifestato un interesse esclusivo per il mondo del lavoro. C’è da dire che rispetto allo studio dello scorso anno i valori, quest’anno, risentono del periodo della pandemia.


ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO
- Primo in classifica quest’anno è l’Istituto Ferrigno Accardi di Castelvetrano che ha una percentuale di occupati del 36,05. Troviamo poi l’istituto Caruso di Alcamo con il 28.94%. Il Dante Alighieri di Partanna ha una percentuale di occupati del 24,23%. Per l’Istituto Calvino di Trapani la percentuale di occupazione è del 28,26%. Per l’Itet Garibaldi di Marsala è del 27,3. Per il Francesco Ferrara di Mazara è del 19,82. Il Mattarella Dolci di Castellammare 15,63%. Invece 19,22 è la percentuale di occupazione del D’Aguirre di Salemi. Per l’istituto Sciascia Bufalino di Erice la percentuale è del 26,62.


ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO
- Primo in classifica e anche new entry quest’anno è l’Istituto Ferrigno Accardi di Campobello di Mazara che ha una percentuale del 34,78% dei diplomati che ottengono un lavoro nei primi due anni dal diploma per almeno sei mesi.
L’istituto Mattarella di Marsala ottiene il 33,64%. L’Istituto Abele Damiani di Marsala con il 27,87%. Il 27,41% dei diplomati è la quota dell’Istituto Caruso di Alcamo. Per l’Istituto Mattarella Dolci di Castellammare la percentuale è di 24,99, per la sede di Alcamo il dato è del 22,21%. . Il Da Vinci Torre di Trapani ha una percentuale del 26,32. 21,67% la percentuale del Ruggiero D’Altavilla di Mazara, mentre per la succursale di Petrosino la percentuale è del 25. 11,9% per il Calvino D’Amico di Trapani.



PROFESSIONALE SERVIZI
- E' l'Istituto Florio di Erice il primo in classifica con un indice di occupazione entro i due anni del 40,5%.
L’Istituto Virgilio Titone di Castelvetrano ha una percentuale di occupazione entro i due anni dal diploma del 33,21%. Segue il Ferrigno sempre di Castelvetrano: 26,32%.
Il Mattarella Dolci di Alcamo ha una percentuale di occupazione del 30,55. Segue l’Abele Damiani di Marsala, 29,54%. Sciascia Bufalino di Trapani: 20,11%.
18,42% la percentuale di occupazione del Francesco Ferrara di Mazara. 19,99% quella del Cosentino di Marsala.



PROFESSIONALE INDUSTRIA E ARTIGIANATO - In questa sezione molte scuole del Trapanese non sono in classifica per “insufficienza” di dati. E’ presente il Mattarella Dolci di Castellammare con una percentuale del 48,33%. C’è il D’Aguirre Alighieri, succursale di Santa Ninfa, con una percentuale di occupazione del 32,68. E il Calvino Amico di Trapani con il 39,13%. Bisogna però considerare anche che tutte e tre sono scuole con pochi studenti e che in media ogni anno non diplomano più di 30 studenti. 



EA2G | 2023-02-02 08:01:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Incentivi del PNRR a favore delle imprese turistiche

Dal primo marzo parte il nuovo incentivo per favorire la competitività delle imprese turistiche in un’ottica di digitalizzazione e sostenibilità ambientale. La misura ha una dotazione finanziaria di 1 miliardo e 380 milioni di...

Scuola | 2023-01-31 19:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

L'Istituto Superiore Florio di Erice alla BIT di Milano

Tutto pronto da Erice per la BIT di Milano. Il contenitore della Fiera del Turismo di Milano sarà, anche quest’anno, la location ideale per gli studenti dell’indirizzo di Enogastronomia e Ospitalità alberghiera...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1673947509-qashqai-e-power.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1675160323-the-art-of-espresso-febbraio.gif
<