Quantcast
×
 
 
07/06/2023 09:22:00

La Schermistica Mazarese è Campione d'Italia B1 di Sciabola femminile

La Società Mazarese, torna dai Campionati Italiani a Squadre di Piacenza con un clamoroso bottino consistente in due promozioni ed una sorprendente salvezza. Di certo spicca il Titolo di Campioni D’Italia di ‘’Serie B1’’ e relativa promozione in ‘’Serie A’’ della Squadra di Sciabola Femminile.

Dopo l’amara retrocessione per non aver potuto partecipare la scorsa stagione al Campionato di ‘’Serie A2’’ per infortuni, la compagine mazarese accompaganata dal Maestro Giuseppe Pugliese si presentava alla prestigiosa kermesse schermistica, agguerrita e con la volontà di tornare nella massima serie.  Il quartetto mazarese, composto da Diletta Andaloro, Sara Arena e Simona Nicastro, chiudeva la fase ai gironi senza sconfitte e piazzandosi come testa di serie nel tabellone di eliminazione diretta. Nella fase ad eliminazione diretta, ha poi superato nei quarti di finale la squadra Veronese della Fondazione Bentegodi con il punteggio di 45/16 accedendo alle final four dove c’erano in paio i tre posti per la massima serie. In semifinale, vittoria contro la squadra della Scherma Trani con il punteggio di 45/22 ed in finale, un ottima prestazione contro la Virtus Scherma Roma Lame Tricolori superata con il punteggio di 45/33, proclama definitivamente le atlete mazaresi Campionesse D’Italia di ‘’Serie B1’’ e promozione in ‘’Serie A’’’.

Sorprendente anche la prestazione della Sciabola Maschile impegnata nella prestigiosa quanto difficile ‘’Serie A2’’. In pedana i giovani Samuele Coronetta, Diego Giuseppe Leone, Giuseppe Marciante e Natale Tranchida. Nonostante la loro giovane età, i ragazzi mazaresi non hanno fatto rimpiangere le vecchie glorie che avevano portato la squadra nella massima serie. Terminata la fase ai gironi con 1 vittoria ed una sconfitta, il primo assalto di eliminazione diretta contro la squadra veronese dell’Officina della Scherma ASD vedeva sconfitta la compagine mazarese con il punteggio di 45/35. 

Amareggiati ma determinati a mantenere la serie, i giovani mazaresi hanno affrontato il match della salvezza contro la Società Scherma Prato con una determinazione e grinta degna di una grande squadra. Assalto terminato con la vittoria dei mazaresi con il punteggio di 45/29. Nella classifica finale un soddisfacente 10^ posto e ‘’Serie A’’ mantenuta. Ma non finiscono qui le buone notizie per gli allievi dei Maestri Giuseppe Pugliese, Rosa Inzirillo e Catia Pugliese. Nella ‘’Serie B1’’ faceva anche il suo esordio la squadra del Campobello Scherma ASD che, giornalmente si allena a Mazara con lo staff tecnico e gli atleti del Circolo Schermistico Mazarese.

In pedana Claudio Guardalà, Salvatore Pugliese e Vincenzo Tranchida. Anche per loro un percorso di grande scherma con 2 vittorie ed 1 sconfitta nella fase ai gironi per poi proseguire nell’eliminazione diretta con le vittorie negli ottavi 45/6 contro Club Scherma Colle Val d’Elsa; nei quarti 45/30 contro la Squadra Scherma Augusta Taurinorum: in semifinale 45/20 contro Virtus Scherma Roma Lame Tricolori. In finale purtroppo arriva la sconfitta amara contro Petrarca Scherma Padova con il punteggio di 45/20. Per i ragazzi un ottimo argento da Vice Campioni Italiani e promozione in ‘’Serie A’’.

‘’Siamo estremamente soddisfatti’’ – afferma il Maestro Giuseppe Pugliese, presente in gara. ‘’I nostri ragazzi sono arrivati a questo importante appuntamento con la giusta determinazione e dopo un anno di allenamenti intensi ed enormi sacrifici. Portiamo a Mazara un Titolo di Campionesse Italiane, uno da Vice Campioni Italiani ed una salvezza che sulla carta era estremamente difficile ma voluta con il cuore. Terminiamo la stagione con risultati importantissimi e dimostriamo ancora una volta che siamo una delle Società più forti d’Italia. Adesso godiamoci questi risultati ma continuiamo gli allenamenti in vista dei Campionati Italiani Assoluti ed Assoluti Gold’’.

 



Sport | 2024-07-10 15:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Com'è andata la Coast Cup 2024 a Castellammare

E' andata molto bene a Castellammare del Golfo la Coast Cup 2024. La kermesse, nata nel 2005, negli anni è diventata la manifestazione guida del beach volley giovanile (4x4) targato Sicilia.   Tante persone hanno seguito le sfide sulla...