19/01/2020 17:49:00

Ancora una sconfitta per il Marsala che resta in zona play out a Giugliano finisce 2 a 1

Nel match valido per la 20esima giornata del campionato di serie D il Marsala calcio, impegnato in trasferta sul campo del Giugliano,  trova una sconfitta di misura con il punteggio di due a uno, maturato nel corso della prima frazione di gioco.

Era un giorno di festa per la formazione campana che tornava a calcare il campo del proprio stadio, “il De Cristofaro”, chiuso per un lungo periodo di tempo  per  ristrutturazione ma il Marsala, “ospite indesiderato”, non è riuscito a rovinare questa  festa. Il risultato finale si concretizza tutto nel primo tempo, con il doppio vantaggio dei locali firmato  da Orefice e Di Girolamo e con il Marsala andato a segno a cinque minuti dall’intervallo con Padulano. Per gli azzurri, scesi in campo ancora una volta con la maglia rossa, si tratta di una sconfitta pesante che li lascia impelagati in zona play out a quota 19 punti e con il Savoia all'orizzonte, bloccato in casa dal Marina di Ragusa sul punteggio di zero a zero.

A Giugliano il Marsala non è stato spettatore passivo della festa dei gialloblu ma non è riuscito ugualmente ad andare a punti. Padroni di casa subito in vantaggio con il bomber Antonio Orefice, che trasforma in goal un perfetto assist di Logoluso. Sotto di una rete il Marsala soffre e il Giugliano, sulle ali dell’entusiasmo,  sfiora il raddoppio al nono con Esposito che a pochi passi dalla porta di Russo, in scivolata non aggancia la sfera. Il primo sussulto degli azzurri arriva al 12esimo con Maiorano che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, di testa impegna severamente Mola, reattivo nell’intercettare la traiettoria della sfera. Il Giugliano tesse perfettamente le trame di gioco e al 20esimo trova il raddoppio con Di Girolamo servito  da Liccardo da tiro piazzato. I Padroni di casa, quindi, abbassano leggermente il baricentro e su una disattenzione in fase di impostazione danno a Padulano la possibilità di intercettare la sfera e con un preciso sinistro battere Mola, al 40esimo minuto.

Nella ripresa subito pericloso il Giugliano con Carbonaro che da calcio d’angolo sfiora la traversa. Il Marsala non resta a guardare e con maggiore frequenza, si riversa nella metà campo gialloblù ma senza creare particolari grattacapi a Mola. Al 68esimo la formazione azzurra va vicina al pareggio con Maiorano prima, al quale si oppone con bravura Mola, poi con Padulano, impreciso nell’esecuzione del tiro. I padroni di casa, passato lo spavento, amministrano il gioco fino al 90esimo, quando il Marsala si fa pericoloso  con Maiorano che di testa lambisce l'esterno della rete dando solo l’illusione del goal a i sostenitori azzurri presenti a Giugliano. In pieno recupero prima D’Angelo e poi Dublino sfiorano clamorosamente il tris, il portiere prima e la traversa poi negano la terza rete ai campani

Il tabellino della gara

Giugliano: Mola, Del Prete (75' Dublino), Carbonaro, Impagliazzo, Di Girolamo, Mennella (79' D'Angelo), Tarascio, Liccardo, Logoluso, Esposito, Orefice. A disposizione: Simoncelli, Riccardis, Miranda, Caso Naturale, Nebula, Casillo. Allenatore Agovino.

Marsala: Russo, Lo Iacono, Gallo, Scoppetta, Inzoudine, Candiano, Federico, Ferchichi, Balistreri, Padulano, Maiorano. A disposizione: Giordano 02, Montuori, Monteleone, Pucci 02, Lo Cascio Inzoudine, Di Chiara 01, Giambanco 00, Sardone 01, Celesia 01, Mascari 99. Allenatore Terranova.

Arbitro: Maccarini di Arezzo assistito da De Santis e Quici;

Marcatori:  4' Orefice (G), 20' Di Girolamo (G), 40' Padulano (M); 

Ammoniti: Scoppetta (M), Logoluso (G) , Ferdico (M); 

 

Giovanni Ingoglia