Quantcast
×
 
 
20/02/2024 06:00:00

Il diavolo veste ... l'ignoranza

di Katia Regina

Il male è connaturato negli esseri umani e viene scelto solo per ignoranza. Chi sceglie di compiere il male ignora quanto sia più gratificante compiere il bene.

È quanto sostengono i più grandi pensatori di tutti i tempi, ma come sempre succede quando ci si imbatte in un aforisma folgorante, in cui tutto sembra perfettamente spiegato in poche righe, si resta smarriti, abbandonati in un deserto dopo un passaggio preso al volo su un improbabile autobus senza destinazione che si ferma per farti scendere in mezzo al niente per poi ripartire.

Mi succede sovente, ma ritengo succeda un po' a tutti. È consolatorio pensare che solo l'ignoranza possa indurre qualcuno a compiere il male, poi però rifletti e dici: quella volta lì la scelta non fu dettata dall'ignoranza rispetto al bene, fu una scelta lucida e perfettamente pianificata da persone sicuramente capaci di discernere il bene dal male. Ed eccoti lì, abbandonato in quel deserto popolato da tanti altri che, come te, si sono persi, smarriti durante la ricerca di senso.

A soccorrermi, come sempre e anche in questo caso, la capacità di ironizzare anche sulle cose più serie, esorcizzarle attraverso l'analisi lucida che ne svela le contraddizioni, il solo modo che conosco per sconfiggere la paura, allontanare l'angoscia.

E cominciamo proprio con la parola esorcizzare. La strage in famiglia avvenuta di recente in provincia di Palermo conferma quanto sia pericoloso imbattersi in presunti santoni appartenenti a sette demoniache e capaci di plagiare qualcuno, in questo caso sì ignorante, al punto di spingerlo a uccidere i propri familiari. Ebbene, l'invenzione del diavolo è una vecchia storia necessaria per poter esercitare il potere attraverso la paura, quasi tutte le fedi religiose se ne servono, seppur con nomi e modi diversi. Nel film L'esorcista del Papa, la storia del noto esorcista Padre Amorth, dinnanzi a una schiera di alti prelati che lo accusano di avere esagerato con le sue pratiche e che è ormai giunto il momento di rivedere la teoria del male intesa in questi termini, padre Amorth risponde: senza il male la Chiesa non avrebbe motivo di esistere.

Da oltre duemila anni i credenti si recano in chiesa la domenica e sentono parlare del demonio in tutte le sue manifestazioni, non è così improbabile che poi ci credano davvero. Tutti i Papi hanno confermato l'esistenza del diavolo, avvalorando persino la possibilità che Satana possa impossessarsi dei singoli individui e va da sé che non tutti i credenti sono in grado di discernere il senso profondo della riflessione sul male. In altre parole, ‘sto povero diavolo di Satana non c'entra niente con i fatti di cronaca, il diritto di cittadinanza gli viene conferito da un'Istituzione che conta milioni di fedeli che prendono per oro colato tutto ciò che dice dall'alto dei pulpiti. Sarebbe dunque più saggio, da parte della Chiesa Cattolica, in questo caso, cominciare a rivedere alcuni passaggi che rasentano il grottesco, la pratica dell'esorcismo, in primis, tanto più che non esistono prove inconfutabili su questo genere di fenomeni e anzi la stessa scienza potrebbe spiegare diverse manifestazioni apparentemente innaturali. Sarebbe più saggio lasciare alla letteratura o meglio ancora al fantasy/horror/splatter la possibilità di raccontare certe storie. E invece la Chiesa che fa? Organizza corsi per esorcisti, proprio così, presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma si è svolto, nel 2022, il XVI Corso su esorcismo e preghiera di liberazione. Con la modica cifra di 450 euro + 300 di traduzione simultanea, gli apprendisti streg... ops esorcisti, hanno appreso tutto sulle possessioni demoniache anche grazie a esercitazioni pratiche e qui la domanda è: in che senso pratiche?

Ammetto che è difficile oltre che irrispettoso ironizzare partendo da un fatto di cronaca così orribile, proverò allora a chiudere con un aforisma, come quelli citati all'inizio dell'articolo, una frase che apparentemente illumina il mistero senza tuttavia fornire nessuna via d'uscita:

il diavolo esiste davvero, ma solo se ci credi.


 

Consigli per la lettura: solo saggi su come sconfiggere le ossessioni, ce n'è per tutti.

Consigli per la visione: L'esorciccio



Native | 2024-04-13 12:19:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Le interessanti novità di Cantina Birgi al Vinitaly

Cantina Birgi sarà presente alla 56° edizione del Vinitaly di Verona presso la Hall 2 stand G80, confermando così la sua partecipazione consolidata a questa importante rassegna. La cooperativa trapanese presenterà...

Libri e fuffa | 2024-04-10 06:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

   Il profumo buono che hanno alcune persone

di Katia Regina A cercare il fatto di cui parlare questa volta, l'argomento di attualità da agganciare a un discorso più ampio, mostrandone l'aspetto ironico o satirico, mi sono sentita come un maiale dentro un allevamento intensivo...

Libri e fuffa | 2024-03-27 06:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

 Ig Nobel e le mie cosmicomiche

di Katia Regina Partire da scoperte scientifiche bizzarre per provare ad allargarne l'uso e comprendere meglio certe dinamiche politico-sociali. Tutto parte dalla rivista scientifica Annals of Improbable Research (AIR). Dal 1991 si selezionano,...