26/02/2011 05:38:36

Oggi l'intitolazione dell'aula consiliare a Mattarella

Mattarella e dai Presidenti del Consiglio e della Provincia, Peppe Poma e Mimmo Turano, l’aula del Consiglio Provinciale è da questa mattina ufficialmente intitolata al nome e alla memoria dell’On. Piersanti Mattarella, l’unico Presidente della Regione Siciliana nato in provincia di Trapani, la cui giovane vita venne brutalmente stroncata, il 6 gennaio del 1980, da una mano assassina di matrice politico-mafiosa.

In un’aula consiliare stracolma di ospiti, a cominciare dagli onorevoli Bernardo e Sergio Mattarella, rispettivamente figlio e fratello dell’ex Presidente della Regione, di Autorità civili e militari, di Parlamentari, di Sindaci e Amministratori Comunali e Provinciali nonché di tantissimi amici ed estimatori di Piersanti Mattarella, la figura, l’opera e l’eredità morale dell’ex Presidente della Regione che vide la luce a Castellammare del Golfo il 24 maggio del 1935, sono stati ricordati e tratteggiati, nell’ordine, dal Presidente del Consiglio Provinciale, Peppe Poma, (che ha svolto l’intervento di apertura allegato al presente comunicato), dal Vice Presidente della Provincia, Vincenzino Culicchia, dai Consiglieri Provinciali: Piero Russo, Edoardo Alagna, Giuseppe Angileri, Giovanna Benigno, Giuseppe Carpinteri, Ignazio Passalacqua, Salvatore Rallo, il Presidente del Tribunale di Trapani, Roberto De Simone, il Presidente della Provincia Regionale di Trapani, Mimmo Turano.
 


9,00 - Si terrà oggi , con inizio alle ore 10,00, la cerimonia di intitolazione, con la scopertura di un’apposita targa in bronzo, dell’aula del Consiglio Provinciale di Trapani al nome e alla memoria dell’ex Presidente della Regione Siciliana, On. Piersanti Mattarella, una delle più nobili e limpide figure della politica regionale e nazionale, uno dei migliori figli della provincia di Trapani dove era nato a Castellammare del Golfo il 24 maggio del 1935. L’iniziativa, lo ricordiamo, ha preso le mosse dall’apposito atto di indirizzo presentato il 9 giugno dello scorso anno - primi firmatari Edoardo Alagna e Piero Russo - sottoscritto anche da tutti gli altri Consiglieri presenti in quella seduta, unanimemente approvato dal Consiglio Provinciale nella riunione del 25 agosto 2010 e successivamente recepito dalla Giunta presieduta dall’On. Girolamo Turano.
La vita di Piersanti Mattarella – sottolinea il Presidente del Consiglio Provinciale, Peppe Poma – venne brutalmente stroncata il giorno dell’Epifania del 1980, con un delitto di matrice politico-mafiosa, quando non aveva ancora compiuto 45 anni ma rappresentava già il preciso punto di riferimento di tutti i cittadini onesti e, soprattutto, di tutti coloro che volevano combattere ed estirpare ogni possibile radice che potesse consentire alla corruzione, alla criminalità organizzata e mafiosa di continuare ad infettare la pubblica amministrazione, gli apparati dei partiti politici, la società civile. Oggi, in un momento così difficile e travagliato, sia sotto il profilo politico che economico ma anche morale, chi rappresenta le pubbliche amministrazioni e le istituzioni democratiche deve avvertire l’esigenza di portare avanti il progetto di rinascita politico-sociale ma anche umana che Piersanti Mattarella avrebbe voluto realizzare.
Egli infatti, - aggiunge il Presidente Poma - combattendo pubblicamente le varie storture e le anomalie presenti nella cosiddetta alta burocrazia, anticipando largamente il varo e l’applicazione di innovativi strumenti finanziari, quali il documento di programmazione, il bilancio di cassa e quello di competenza, stava per colpire duramente atavici ed inconfessabili intrecci politico-mafiosi al cui interno, quasi sicuramente, venne pronunciata la sua condanna a morte.
Bastano queste poche ma importantissime considerazioni – conclude Peppe Poma - per affermare, quale Presidente del Consiglio Provinciale di Trapani ed a nome di questo intero civico consesso, di essere orgoglioso che la nostra Aula consiliare venga intitolata al nome e alla memoria dell’ex Presidente della Regione, On. Piersanti Mattarella.


Alla manifestazione, oltre al Presidente Poma ed ai componenti del Consiglio Provinciale, prenderanno parte, fra gli altri, il Presidente della Provincia, Turano, e gli Assessori della Giunta Provinciale, i figli di Piersanti Mattarella: Maria e Bernardo, il fratello Sergio ed i nipoti, i Parlamentari nazionali e regionali, i Sindaci dei 24 Comuni trapanesi, il Vescovo della Diocesi di Trapani, il Prefetto, il Questore (o loro rappresentanti) e le altre massime autorità militari e civili della provincia di Trapani.
 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste