04/05/2011 20:32:35

Studenti di Pantelleria assistono al consiglio provinciale

  guidati dalla Prof.ssa Stefania Bongiorno (docente accompagnatore), hanno assistito ai lavori della seduta che il Consiglio Provinciale di Trapani ha tenuto oggi pomeriggio.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “La nostra Aula ci sta stretta”, selezionato a partecipare, tra le prime 60 Scuole d’Italia, al Concorso Nazionale per le Istituzioni Scolastiche Secondarie, denominato “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola – Unità, Nazione, Costituzione”, bandito, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e che prevede, tra l’altro, anche la partecipazione a riunioni di Consigli Comunali e la visita alla sede dell’Assemblea Regionale Siciliana nonché incontri con esperti e costituzionalisti sui temi della legalità, dell’Unità d’Italia e della Costituzione Repubblicana.

A questo proposito, il Presidente Peppe Poma, nel commentare positivamente l’iniziativa, ha illustrato agli studenti panteschi quelle che sono le principali funzioni del Consiglio Provinciale e dell’Ente Provincia nel suo insieme, sottolineando che tali funzioni sono solennemente sancite nell’ordinamento costituzionale della Repubblica italiana e rispondono alle esigenze del decentramento democratico.

Solo per dare un’idea dell’importanza di alcune competenze che la legislazione affida all’Ente Provincia, il Presidente Poma, unitamente all’Assessore alla Pubblica Istruzione, Paolo Ruggieri, ha evidenziato quelle che riguardano appunto i settori della pubblica istruzione, ma anche della viabilità, dell’ambiente, della solidarietà sociale, delle infrastrutture, del turismo e dello sviluppo economico nel suo complesso.

 

Nel ricordare altresì che il Consiglio è l’organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo, mentre il Presidente della Provincia, che è il legale rappresentante dell’Ente, coadiuvato dalla Giunta, è l’organo deputato ad attuare il programma politico presentato ai cittadini in occasione delle elezioni, il Presidente Poma ha inoltre  accennato ai valori insiti nell’Unità d’Italia il cui 150° anniversario è stato recentemente celebrato anche dal Consiglio Provinciale di Trapani.

La coesione politica e sociale– ha detto fra l’altro Peppe Poma - sta alla base del progresso di ogni popolo. Ce lo insegnano secoli di storia. E proprio nel momento in cui il panorama mondiale come quello nazionale e locale appare sempre più travagliato e irto di difficoltà, sia sotto il profilo economico che sociale e politico, nel momento in cui nel nostro territorio ci troviamo a dover fare i conti con il terremoto sociale prodotto dalle migliaia di migranti provenienti dai martoriati Paesi del nord-Africa, dobbiamo trovare la capacità di attingere agli aspetti più positivi del nostro passato, alle profonde e valide motivazioni che 150 anni or sono portarono all’unità d’Italia per esprimere quella coesione politica e sociale che sta alla base del progresso di ogni popolo e potere efficacemente lavorare per la soluzione dei problemi che oggi ci troviamo ad affrontare anche nel territorio della nostra provincia di Trapani.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439641-voli-estivi.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif