29/09/2011 06:00:49

Approvato nuovo regolamento per pesca sportiva allo Stagnone

giusta convenzione di affidamento da parte della Regione Siciliana, di cui al Decreto dell’Assessore Regionale del Territorio e Ambiente del 26 maggio 1988.
L’approvazione del nuovo Regolamento, che nelle scorse settimane era stata sollecitata dalla Commissione Territorio Ambiente, si è resa necessaria perché nell’esercizio d’ufficio si è riscontrata, con l’evolversi dei tempi, una serie di inadeguatezze (per esempio, la tabella delle sanzioni espressa ancora in lire) in alcuni passi normativi del vecchio Regolamento della pesca sportiva all’interno della predetta R.N.O., adottato con delibera di Consiglio del marzo 2000, causando spesso disappunto nella comunità locale, depositaria delle proprie tradizioni e costumanze marinare, pur nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente lagunare dello Stagnone. Questo ha comportato la predisposizione ed oggi l’approvazione del nuovo Regolamento di pesca sportiva nella RNO “Isole dello Stagnone di Marsala” che consta di complessivi 11 articoli e che detta le nuove norme per quanto riguarda la delimitazione dell’area interessata (tra Punta dello Stagnone e Molo della Salina Genna e tra Punta S.Teodoro e Punta Tramontana), il tipo di pesca consentito, i periodi di fermo e le limitazioni di pesca, le licenze, modalità e termini di richiesta, rilascio e rinnovi, divieti, revoche e sanzioni. Tutto ciò, a seguito di unanime decisione presa dalle Commissioni Consiliari Affari Generali e Territorio e Ambiente riunite in seduta congiunta. C’è da aggiungere che, prima della votazione finale, il Consiglio Provinciale ha anche approvato tre emendamenti all’articolato del nuovo Regolamento, due dei quali  presentati dal Consigliere Franco Cucchiara (PD) ed uno dal Consigliere Ignazio Passalacqua (SEL).

Dopo l’approvazione del predetto Regolamento, il Consiglio Provinciale ha proseguito i propri lavori con l’avvio del dibattito sulle comunicazioni. Da segnalare altresì che il Presidente Poma ha ufficializzato all’Aula la nomina ad Assessore di Giuseppe Carpinteri (UDC), che comunque rimarrà al suo posto di Consigliere fino alla surroga con Antonino Ricciardi prevista nella prossima sessione consiliare di ottobre le cui date di svolgimento sono state fissate oggi dalla Conferenza dei Capigruppo. Sono previste sei sedute complessive che si terranno nei giorni: 5, 11, 13, 19, 24 e 31 ottobre, con inizio sempre alle ore 16,30.

Nell’ultima riunione di settembre, quella prevista per oggi, giovedì 29, il Consiglio Provinciale è invece chiamato a procedere all’approvazione dell’importante deliberazione inserita nel 1° ordine del giorno suppletivo, e cioè la salvaguardia degli equilibri di bilancio anno 2011, il cui termine ultimo è quello del 30 settembre, nonché la variazione n. 1 allo stesso bilancio di previsione.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif