30/01/2012 18:30:31

Consiglio provinciale: se ne va in pensione Licata. Ricordato Scalfaro

Ritengo doveroso – ha detto fra l’altro il Presidente Poma -  che anche questo Consiglio Provinciale manifesti il giusto omaggio alla memoria di questo illustre esponente del meridione d’Italia (Scalfaro infatti aveva origini calabresi) il quale, appena ventottenne, fece parte nelle file della Democrazia Cristiana dell'Assemblea Costituente incaricata di redigere la nuova Carta Costituzionale italiana e la cui figura assume oggi, se possibile, una rilevanza ancora maggiore dal punto di vista della critica storica rispetto a quella, sia pure molto importante, che ha avuto nell’arco della sua lunga esistenza che ha attraversato quasi l’intero XX secolo. Al di là delle ideologie e delle scelte operate, Oscar Luigi Scalfaro ha sempre perseguito una attività politica improntata al pieno rispetto e all’applicazione dei principi dell’etica in ogni circostanza: cioè dai più comuni e quotidiani adempimenti fino allo svolgimento dei più delicati incarichi istituzionali. La sua vita, spesa nel superiore interesse dello Stato, costituisce esempio e monito per tutti coloro che, seppure con diversi livelli di responsabilità, sono chiamati a gestire le sorti della res pubblica.

Sempre il Presidente Poma ha poi rivolto un affettuoso e sentito saluto di commiato e di ringraziamento al Segretario Generale dell’Ente, Dott. Vincenzo Licata, stasera al suo ultimo Consiglio quale Segretario di seduta (dopo 2 anni e mezzo circa di collaborazione – dall’agosto 2009 ad oggi) in quanto da mercoledì 1° febbraio sarà in pensione.

Seppure in un periodo sicuramente non lunghissimo, ho potuto tuttavia constatare – ha sottolineato fra l’altro il Presidente del Consiglio Provinciale -  il non comune senso del dovere del Dott. Vincenzo Licata, l’attaccamento all’Ente, la sua dedizione e la cura nell’espletamento delle mansioni d’ufficio, il rispetto delle funzioni, l’osservanza delle regole, in un clima sereno, trasparente e di rispetto della legalità, finalizzato ad assicurare servizi efficaci ed efficienti, ma soprattutto non posso non sottolineare – ha aggiunto - la grande disponibilità, l’umanità e la semplicità messe sempre in mostra nei rapporti interpersonali che, forse per la prima volta, hanno fatto del Segretario Generale dell’Ente certamente il collega disponibile ad ascoltare e dare il giusto suggerimento se non addirittura l’amico di ogni dipendente.

 

Dopo un lungo spontaneo applauso, sono intervenuti, per rivolgere il loro saluto ed il ringraziamento per il proficuo lavoro svolto, con l’augurio che si possa aprire un nuovo felice e lungo capitolo nella vita del Dott. Vincenzo Licata e della sua famiglia, anche i Consiglieri: Piero Russo (PDL), Andrea Burzotta (Forza del Sud), Matteo Angileri (Alleanza per la Provincia), Giuseppe Ortisi (SEL), Francesco Cucchiara e Salvatore Daidone (PD), Maurizio Sinatra (UDC per il Terzo Polo).

A questi interventi ha fatto seguito il ringraziamento, comprensibilmente commosso, del Dott. Vincenzo Licata, rivolto pure al Presidente Turano e alla sua Amministrazione anche se ovviamente – ha detto fra l’altro l’uscente Segretario Generale – le mansioni di ufficio mi hanno portato ad essere più vicino al Presidente Poma e a tutti gli altri Consiglieri Provinciali con i quali ho avuto un rapporto ottimale, anzi amicale, che rimarrà sempre impresso nei miei ricordi.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif