15/12/2012 01:38:48

Il consiglio provinciale di Trapani ha approvato la convenzione per il servizio di tesoreria

In precedenza, il prelievo del provvedimento, proposto al Consiglio dal Presidente Poma in considerazione dell’urgenza derivante dal fatto che il servizio in questione andrà a scadere alla fine del corrente mese di dicembre e che l’altro ieri ha fatto registrare la mancanza del numero legale, era stato approvato quasi alla unanimità con 19 voti favorevoli ed un solo astenuto.
Il servizio di tesoreria e cassa ha per oggetto il complesso delle operazioni inerenti la gestione finanziaria dell’Ente Provincia e, in particolare, la riscossione delle entrate e il pagamento delle spese facenti capo all’Ente medesimo. L’affidamento del servizio in questione, che non prevede alcun compenso per il suo espletamento, verrà aggiudicato ad un istituto di credito autorizzato a svolgere attività bancaria, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi del D. Lgs. n. 163 del 2006 e sulla base dei criteri stabiliti con la deliberazione e la convenzione approvate dal Consiglio Provinciale. Fra l’altro, l’istituto di credito interessato deve dimostrare capacità tecnica adeguata allo svolgimento del servizio di tesoreria e cassa mediante l’attestazione di averlo già svolto, negli ultimi cinque anni, in almeno due fra regioni e/o province e/o comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti.

Sempre per quanto riguarda la seduta consiliare di ieri sera, da registrare l’avvenuta presentazione, da parte della Commissione Territorio e Ambiente presieduta dal Consigliere Giuseppe Peraino, di una interrogazione al Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Trapani, Luciana Giammanco, di una interrogazione sulla irrisolta problematica della presenza del “punteruolo rosso” nel territorio trapanese. Questo parassita infatti è la causa dell’infestazione di svariate tipologie di palme, tipica vegetazione mediterranea diffusamente presente nel nostro ambiente.
Considerato che nello scorso mese di novembre si è tenuto in provincia di Imperia, presso la sede del centro studi e ricerche per le palme di Sanremo, un corso di formazione mirante ad approfondire, fra l’altro, il risanamento meccanico delle palme infestate dal punteruolo rosso e che fino ad oggi non risulta che la Provincia Regionale di Trapani abbia dato corso ad alcuna iniziativa finalizzata allo studio, alla conoscenza e alla prevenzione della problematica in questione, la Commissione T.A. (di cui oltre al Presidente Peraino, fanno parte i Consiglieri: Alagna, Benigno, Giacalone e Coppola) chiede di sapere quali attività e iniziative l’Amministrazione Provinciale vuole intraprendere o ha già intrapreso per risolvere l’ormai annoso problema.

Infine, in vista della prossima riunione che il Consiglio Provinciale di Trapani terrà lunedì 17 dicembre, il Presidente Peppe Poma ha notificato, in via d’urgenza, il 1° ordine del giorno suppletivo relativo alla surroga, convalida e giuramento di Gaspare Canzoneri quale Consigliere Provinciale in sostituzione del dimissionario Pietro Pellerito. Prevista anche la nomina di un nuovo componente della Commissione Lavori Pubblici, Appalti di servizi e Trasporti nonché della Commissione Igiene, Assistenza e Beneficenza, sempre a seguito delle dimissioni dell’ex Consigliere Pellerito.