31/01/2013 05:21:51

Nino Strano: "Non ricordo al matrimonio di mio figlio vassoio o coppe regalati da Adamo"

Non ricordo se Adamo era presente al matrimonio. Che tra l’altro non era il mio, ma di mio figlio. E’ lui il destinatario del regalo.
No, non era invitata, lo ha detto. Quando si è sposato suo figlio?
Nel Giugno del 2010.
E si ricorda di aver ricevuto una coppa da Adamo o dal gruppo del Pdl Sicilia?
Io no. Ma neanche mio figlio. Abbiamo ricevuto così tanti regali, ringraziando a Dio siamo pieni di amici...ma non ricordo di questo vassoio o vaso...
Un regalo così particolare...
Giulia Adamo è persona gentile e garbata. Io sono molto amico di alcuni suoi parenti, persone a me care e vicine.
Un grande rispetto.
Sono certo che Giulia Adamo non può mai aver detto di aver fatto questo regalo come captatio benevolentiae per l’approvazione di una legge.
Lo ha detto.
Ho i miei dubbi che possa immiserirsi in una dichiarazione di questo genere.
Ma tra parlamentari e assessori i rapporti si regolano con i vassoi, all’Ars...?
Se fosse stato un regalo fatto con questo fine lo avrei già restituito.
Ma proprio non se lo ricorda?
Guardi, noi abbiamo ricevuto regali “normali”. Non abbiamo ricevuto cose d’oro, gioielli di valore, solo regali normali, da parte di amici...
Tipo...?
Un servizio da caffè, posate, cose di questo genere, che non arricchiscono la casa ma testimoniano l’affetto degli amici degli sposi.
Un indizio. Il regalo è stato comprato alla gioielleria Fecarotta di Catania. Magari può aiutare.
Ma che mi metto a fare indagini su queste cose... ? Ho altro da fare. Tra l’altro alcuni giornali stanno accostando me a questa vicenda in maniera volgarissima. Una cosa esagerata e antipatica.