20/03/2013 01:14:09

Il consiglio provinciale di Trapani approva il regolamento per le autoscuole

Il Regolamento, composto da 18 articoli, attua le direttive legislative della Regione finalizzate ad uniformare la disciplina dell’attività delle autoscuole in tutta la Sicilia. In pratica, viene data esecuzione e dettagliatamente disciplinata la normativa che attribuisce alle Province la competenza di vigilanza amministrativa e tecnica in ordine all’attività di autoscuola. Si va dalle fonti normative alla definizione e attività delle autoscuole, dal numero delle autoscuole in ambito territoriale ai centri di istruzione, dalla responsabilità professionale all’attività di consulenza per la circolazione, dall’esercizio dell’attività (segnalazione certificata di inizio attività, requisiti, capacità finanziaria, comunicazioni obbligatorie, ipotesi di sospensione e di revoca, casi di prosecuzione temporanea dell’attività) all’apertura di ulteriori sedi, dai locali da adibire ad autoscuole e dall’arredamento didattico agli insegnanti di teoria ed istruttori di guida, dagli obblighi di formazione periodica al tariffario e all’orario, dalle operazioni straordinarie (trasferimento del complesso aziendale, modifica della compagine sociale, trasformazioni societarie) alla sospensione, all’interruzione e alla cessazione dell’attività, dalla vigilanza alle sanzioni, alla sospensione e revoca dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di autoscuola.
Si ricorda che il Consiglio Provinciale, che tornerà a riunirsi lunedì prossimo 25 marzo, nei giorni scorsi aveva già approvato, sempre alla unanimità, altri due importanti regolamenti: quello per l’esecuzione delle ispezioni sullo stato di esercizio e manutenzione degli impianti termici nonché il regolamento per l’autorizzazione e la vigilanza delle imprese e società di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.