25/03/2013 23:04:28

Provincia di Trapani. Convenzione con l'Inail per la formazione dei lavoratori

Si tratta – afferma l’Ing. Roberto Li Causi, responsabile tecnico scientifico del corso – della più grossa formazione di lavoratori che l’ INAIL abbia mai fatto in Sicilia (e forse in Italia) in materia di qualificazione professionale del personale dipendente, nel caso specifico dell’Ente Provincia di Trapani, al fine di adempiere agli obblighi di legge circa la sicurezza sul lavoro, l’attivazione di specifiche attività di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro, d’informazione, assistenza e salute dei lavoratori.

Gli incontri formativi in questione e, più in generale, la collaborazione fra Provincia Regionale e INAIL, peraltro senza alcuna spesa a carico dell’Amministrazione Provinciale, costituiscono – afferma a sua volta l’Ing. Luigi Fontana, tutor del corso – un obiettivo fondamentale per lo sviluppo dell’azione amministrativa che deve puntare al benessere e alla salute dei lavoratori in funzione del miglioramento della produzione e della erogazione dei servizi al cittadino, ossia l’operare in sicurezza quale presupposto per migliori e più soddisfacenti condizioni di lavoro, per una migliore resa dei servizi agli utenti ma anche, quale effetto indotto, per un risparmio nella spesa per la gestione del personale.

I principali argomenti degli incontri di formazione dei lavoratori della Provincia Regionale sono stati i possibili rischi di infortunio nei luoghi di lavoro, dagli impianti elettrici al microclima ed alla illuminazione, dai videoterminali ai requisiti minimi degli ambienti di lavoro ed allo stress lavoro-correlato, dai rischi biologici e fisici alla organizzazione del lavoro, dalle procedure di esodo in caso di incendio a quelle organizzative per il primo soccorso, dalle procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico ad ogni altro tipo di rischio.
La Provincia Regionale infatti ha tra le sue competenze, ma anche tra i suoi obblighi, la gestione giuridica ed economica, la formazione e la qualificazione professionale di tutto il personale in forza, nonché la propulsione dell’attività di prevenzione e protezione nelle sedi e negli ambienti di lavoro della stessa, l’informazione e l’assistenza in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro nei confronti di tutti soggetti del sistema di prevenzione regionale.